menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Igor il Russo" condannato all'ergastolo. La difesa annuncia il ricorso di Appello

Feher disse di non c'entrare nulla con la rapina alla guardia giurata Piero Di Marco, il 30 aprile 2017 a Consandolo (Ferrara) né con l'omicidio del metronotte Salvatore Chianese, nel dicembre 2015 in una cava tra Savio e Fosso Ghiaia

Igor il russo è stato condannato all'ergastolo. Il giudice per le udienze preliminari Alberto Ziroldi ha deciso il massimo della pena per il killer serbo, al secolo Norbert Feher, processato a Bologna in abbreviato per gli omicidi del barista Davide Fabbri e del volontario Valerio Verri e per altri reati. Feher, dopo una latitanza di otto mesi, è stato arrestato in Spagna a dicembre 2017 e da allora è in carcere a Saragozza. Immobile e apparentemente impassibile, questa la reazione di Feher alla decisione del giudice. "Non ha detto niente, ha solo ringraziato per il lavoro svolto", ha detto l'avvocato Gianluca Belluomini che lo assiste, annunciando appello. Feher disse di non c'entrare nulla con la rapina alla guardia giurata Piero Di Marco, il 30 aprile 2017 a Consandolo (Ferrara) né con l'omicidio del metronotte Salvatore Chianese, nel dicembre 2015 in una cava tra Savio e Fosso Ghiaia, un ulteriore e precedente delitto per cui è sospettato dalla Procura della città romagnola.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il gioco da tavolo dell'Inferno di Dante approda a Ravenna

Salute

Cos'è e come si misura l'Indice di Massa Corporea?

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento