rotate-mobile
Giovedì, 23 Maggio 2024
Cronaca Cervia

Il 2022 della Polizia locale di Cervia: più che raddoppiate dal 2019 le richieste di intervento

Gli ausiliari della sosta hanno accertato 10.683 violazioni, numero anche questo in aumento rispetto al 2021 del +48%

La Polizia Locale di Cervia ha redatto il report dell’attività dell’anno 2022. Numerosi i dati raccolti che testimoniano un lavoro intenso sul fronte della prevenzione e della tutela dell’ordine e della sicurezza pubblica. Il personale in ruolo complessivamante è di 54 unità, con l’aggiunta di assunzioni stagionali da aprile a ottobre fino a 22 unità e a dicembre per le festività di 6 unità. Le pattuglie in servizio 2.700.

Le sanzioni al Codice della Strada rilevate sono state 74.863 (in aumento del +35% rispetto al 2021), di cui le principali 51.188 per eccesso di velocità e 18.311 per divieto di sosta. I controlli di Polizia Ambientale sono stati 1475 e quelli di Polizia Edilizia 125. Gli incidenti stradali rilevati 219 di cui 3 mortali (+30% rispetto al 2021), i veicoli fermati e controllati 3.269. I controlli sulle persone sono stati 1.439, le denunce di reato 111. I servizi per controllo del territorio, prossimità, aree verdi, antibivacco, accattonaggio, venditori abusivi, esposti e altre attività sommati arrivano a 2641, i controlli commerciali 2.095.

Le richieste di intervento pervenute alla Centrale operativa sono state ben 15.130: numero in crescita del +67% rispetto al 2021 e addirittura più che raddoppiato rispetto al 2019 (quando erano appena 6424). Gli ausiliari della sosta hanno accertato 10.683 violazioni, numero anche questo in aumento rispetto al 2021 del +48%. Le telecamere di videosorveglianza per lettura targhe sono 74 e 20 i varchi. Il Presidio di controllo a Milano Marittima è stato attivo dal 1 giugno al 4 settembre con 48 giornate di apertura e 288 ore di servizio nel presidio.

"Anche nel 2022 l’attività della Polizia Locale è stata particolarmente intensa e il report annuale lo testimonia pienamente - commenta il sindaco di Cervia Massimo Medri - I dati riportati tuttavia non vanno letti solo col linguaggio statistico dei numeri, ma sono l’espressione dell’impegno profuso con grande professionalità dal personale, testimonianza di un lavoro quotidiano fatto di tanti interventi che concorrono a garantire tutela, legalità e a consolidare la percezione della sicurezza nella comunità. Non dobbiamo dimenticare che dietro ai risultati conseguiti nella complessa attività di garantire la sicurezza pubblica, esiste il sacrificio di persone che spesso, ben oltre al normale rapporto di lavoro ed in condizioni a volte difficili, profondono ila massima dedizione in difesa dell’ordine sociale. Il vero obiettivo che ogni amministrazione si deve porre è consolidare sempre più il rapporto e il valore di polizia di comunità e prossimità, nel quale il cittadino si deve sentire protetto e rassicurato. Inoltre dove esiste collaborazione e coesione tra Istituzioni, Enti, Forze di Polizia locali e nazionali, Forze armate e i vari operatori della sicurezza, i risultati sono sempre più positivi, infondendo maggiore fiducia nella collettività. A tutti va il mio ringraziamento”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il 2022 della Polizia locale di Cervia: più che raddoppiate dal 2019 le richieste di intervento

RavennaToday è in caricamento