menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il 30% degli over 85 ha prenotato il vaccino anticovid: "Importante passo avanti per l'immunizzazione"

Oltre il 30% dei cittadini dagli 85 anni in su dell’Emilia-Romagna - in totale 178.000 - ha già prenotato, nel giorno di avvio, il vaccino contro il Covid

Quasi 54mila prenotazioni (53.976) nel pomeriggio di lunedì, a giornata non ancora conclusa. Quindi oltre il 30% dei cittadini dagli 85 anni in su dell’Emilia-Romagna - in totale 178.000 - ha già prenotato, nel giorno di avvio, il vaccino contro il Covid. È partita infatti lunedì mattina sull’intero territorio regionale la campagna vaccinale per le persone con 80 anni e più, con la possibilità di prenotare da lunedì per coloro che hanno dagli 85 anni e oltre e dal 1 marzo per i cittadini nati dal 1937 al 1941 (compresi).

“Questa è una giornata importante, possiamo infatti concentrare la campagna vaccinale sulla popolazione più vulnerabile alla quale dobbiamo dimostrare tutto il nostro amore e la nostra riconoscenza - sottolinea l’assessore alle Politiche per la salute, Raffaele Donini - Con un numero così alto di prenotazioni in una sola giornata, pari al 30% del target complessivo, l'immunizzazione degli anziani segnerà nei prossimi giorni un importante passo in avanti. Parliamo infatti di persone che già da martedì iniziano a ricevere la somministrazione del vaccino".

“Le prenotazioni proseguiranno anche nei prossimi giorni, tutti potranno farlo e nessuno resterà escluso - aggiunge Donini - Stiamo cercando di mettere a disposizione più canali di prenotazione possibile per cittadini che non sempre hanno facilità di muoversi, contando anche sull’aiuto di chi sta loro vicino. Grazie a tutte queste persone per la disponibilità a vaccinarsi, davvero importante per l’intera collettività. Di fronte a un inedito e grandissimo afflusso di utenti, il sistema ha retto a un numero di prenotazioni senza precedenti e nella mattinata, con un lavoro di squadra fra Regione, Aziende Territoriali e Lepida, si sono risolti in corsa i problemi di gestione informatica registrati nelle primissime ore della giornata”.

Rispetto ai territori, sono già state effettuate 17.681 prenotazioni a Bologna, 1.965 a Imola, 2.500 a Piacenza, 4.643 a Parma, 4.670 a Reggio Emilia, 8.429 a Modena, 4.642 a Ferrara. Infine, 9.446 i prenotati nel territorio di competenza dell’Ausl Romagna: a Cesena 2.175, Forlì 1.702, Ravenna 2.914, Rimini 2.655.

Quando e come prenotare la vaccinazione

A partire da lunedì 15 febbraio sono aperte le prenotazioni per le persone nate nel 1936 e negli anni precedenti (85enni e ultra 85enni). Da lunedì 1 marzo potranno prenotarsi tutte le persone nate dal 1937 al 1941 compresi (quindi tra gli 80 e gli 84 anni).

Le vaccinazioni si possono prenotare scegliendo tra queste modalità:

-         agli sportelli Cup dell’Ausl ( Centri Unici Prenotazione) presenti su tutto il territorio romagnolo;

-          nelle farmacie tramite il servizio Farmacup;

-         Telefonando al Cuptel al numero 800002255.

Online attraverso:

-         Il Fascicolo Elettronico;

-         L’App ER Salute;

-         Il CupWeb (www.cupweb.it).

All’atto della prenotazione viene dato l’appuntamento con giorno, ora e luogo per la prima somministrazione della prima e della seconda dose (richiamo). Verrà inoltre rilasciato il modulo della scheda anamnestica per raccogliere le informazioni sullo stato di salute e le malattie pregresse,  che dovrà essere compilata dall’utente (con il supporto eventuale di un familiare) e consegnata al momento della vaccinazione. Le persone che prenoteranno attraverso il servizio di Cuptel, potranno scaricare la scheda anamnestica direttamente dal sito di Ausl Romagna.

Cosa occorre per prenotare

Non serve la prescrizione medica.  Bastano i dati anagrafici – nome cognome, data e comune di nascita – o, in alternativa, il codice fiscale. Non è possibile prenotare prima delle date previste per la propria età: occorre quindi attendere la data riferita al proprio anno di nascita. La prenotazione potrà essere effettuata su ogni sede vaccinale senza vincoli territoriali. Il giorno dell’appuntamento è necessario portare con sé, oltre alla tessera sanitaria e al documento di identità, anche la scheda anamnestica, consegnata al momento della prenotazione, compilata e firmata.

I punti vaccinali in provincia di Ravenna

Ravenna -  Pala De Andrè Viale Europa 1 (lunedì-domenica dalle ore 9 alle 19)

Russi – Casa della Salute Piazza Farini 39

Cervia – Casa della Salute “San Giorgio” via Ospedale 17

S. Pietro In Vincoli – Casa della Salute via Pistocchi 41

Faenza- Fiera via Risorgimento 3

Castel Bolognese – Casa della Salute Valle Del Senio, Via Roma 2

Lugo - Centro Sociale il Tondo via Lumagni 30

Alfonsine – Palazzo Marini via Roma 10

Si fa presente che sulla base dell’approvvigionamento dei vaccini si procederà a modulare l’offerta sulle diverse sedi vaccinali.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento