rotate-mobile
Cronaca

Il caro energia mette in ginocchio famiglie e imprese: posticipata la scadenza per pagare la Tari

Si è reso necessario valutare, nell’ambito della competenza comunale, azioni di sollievo finanziario a beneficio della comunità locale

La scadenza per il pagamento della rata unica della tassa sui rifiuti Tari relativa al 2022 è stata posticipata dal 31 dicembre di quest’anno al 15 febbraio del prossimo. Lo ha deliberato nella seduta di oggi, martedì, la giunta comunale di Ravenna considerato che, come si legge nella delibera, a seguito della crisi economica in atto e delle ricadute su famiglie e imprese si è reso necessario valutare, nell’ambito della competenza comunale, azioni di sollievo finanziario a beneficio della comunità locale. Tale misura rappresenta solo una delle azioni al centro delle politiche dell’amministrazione finalizzate a raggiungere il medesimo obiettivo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il caro energia mette in ginocchio famiglie e imprese: posticipata la scadenza per pagare la Tari

RavennaToday è in caricamento