menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il comune lancia un bando per contribuire alla realizzazione dei dehors

Le attività di commercio al dettaglio e somministrazione di alimenti e bevande possono presentare la richiesta dal 15 giugno al 31 ottobre

È aperto a Lugo da lunedì 15 giugno il bando per richiedere i contributi per il noleggio e/o l’acquisto di arredi per l’allestimento di dehors, da posizionare su aree pubbliche. Il bando, in cui il Comune di Lugo ha stanziato risorse pari a 25mila euro, permette alle micro, piccole e medie imprese lughesi di commercio al dettaglio di vicinato in sede fissa, di somministrazione al pubblico di alimenti e bevande e alle attività artigianali (di produzione) con consumo sul posto di richiedere un contributo per ampliare i propri dehors o occupare spazi pubblici con nuovi arredi, per svolgere la loro attività in sicurezza, anche approfittando della recente pedonalizzazione serale del centro.

Possono richiedere i contributi le attività con sede operativa a Lugo, titolari di concessione temporanea di suolo pubblico, rilasciata per la gestione di spazi esterni funzionali alla corretta attuazione delle misure per il contrasto e il contenimento della diffusione del virus Covid-19. Inoltre, le attività richiedenti devono essere iscritte al Registro Imprese della Camera di Commercio di Ravenna, essere in regola con il versamento dei contributi previdenziali e dei tributi locali, non avere debiti di qualsiasi natura nei confronti del Comune Lugo (fatta salva la possibilità per l’imprenditore di concordare un piano di rateizzazione per il rientro dal debito stesso e di pagare almeno la prima rata entro il 30 giugno 2020) e non essere sottoposte a procedure di liquidazione (compresa liquidazione volontaria), fallimento, concordato preventivo, amministrazione controllata o altre procedure concorsuali in corso.

Le spese ammissibili per richiedere i contributi sono quelle sostenute per il noleggio e/o l’acquisto di tavoli, sedie, ombrelloni, pedane, coperture, strutture di delimitazione e ogni altro elemento compositivo dei dehors. Il contributo sarà calcolato entro il limite massimo del 50% della spesa sostenuta per il noleggio e l’acquisto dei beni. La percentuale può essere ridotta in relazione al numero di domande risultanti accoglibili.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Arredare

Una casa di tendenza con i colori pantone del 2021

Fitness

Gli esercizi da fare a casa per rassodare il seno

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento