rotate-mobile
Cronaca

Il Comune mette in vendita l'ex scuola di Massa Castello

Il prezzo a base d’asta è di 144.784,00 euro e sarà predisposto un bando di gara

Il Consiglio comunale ha approvato all’unanimità la proposta di deliberazione in merito alla vendita della ex scuola di Massa Castello, edificio sito al civico 48 di via di Massa, presentata dall’assessore Igor Gallonetto.

Si tratta di un edificio costruito nel quinquennio 1908-1912, ad uso scuola, ceduto in comodato gratuito all’Amministrazione provinciale dall’1 settembre 1983 al 31 agosto 1992, poi tornato in disponibilità al Comune. Il bene non è di interesse storico-artistico, come risulta da nota del ministero per i Beni e le attività culturali – Soprintendenza per i beni ambientali e architettonici di Ravenna; pertanto il Comune ha la possibilità di alienarlo senza particolari obblighi. Il prezzo a base d’asta è di 144.784,00 euro e sarà predisposto un bando di gara.

Sono intervenuti nel dibattito: Renato Esposito (Fratelli d’Italia), Andrea Vasi (Pri), Daniele Perini (Lista de Pascale).

Il gruppo Fratelli d’Italia ha anticipato il voto a favore avendo avuto rassicurazione sulla congruità dell’importo richiesto per l’immobile.

Il gruppo Pri ha espresso parere favorevole alla vendita dell’immobile e posto l’attenzione sulla eventuale riqualificazione di altri edifici di proprietà del forese.

Il gruppo Lista de Pascale ha manifestato l’interesse di conoscere la futura destinazione dell’immobile.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Comune mette in vendita l'ex scuola di Massa Castello

RavennaToday è in caricamento