menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il coro degli alpini incanta l'Aligheri e incuriosisce i turisti coreani

Alla cena successiva offerta al coro Sat, alcuni canti di montagna intonati per piacere personale dai coristi hanno attirato la curiosità di turisti coreani

Nell’ambito delle manifestazioni volute dal Lions Club Ravenna Host per celebrare i 100 anni dalla fine della Grande Guerra, sabato 27 ottobre si è vissuto un momento di forte emozione grazie alla esibizione del celebre Coro Sat (Società Alpinistica Trentina) al Teatro Alighieri. La serata, offerta dal Club Lions organizzatore, è stata caratterizzata dalla esibizione di canzoni legate alla tradizione della montagna e al periodo della Guerra, contestualizzato dai commenti di Gianni Morelli, applaudito dagli stessi componenti del coro per le sue sintesi storiche. Molti anche i bis richiesti dal pubblico e concessi con grande generosità dal coro stesso.

L’Assessore alla Cultura del Comune di Ravenna, Elsa Signorino, ha ringraziato il Lions Club Ravenna Host per la lodevole iniziativa che ha consentito e consentirà a tutta la popolazione, grazie alla mostra a Palazzo Rasponi delle Teste sino al 3 novembre, di raccogliere e conservare la memoria degli eventi tragici che coinvolsero l’Italia nella Guerra 14-18. Ma la serata ha avuto anche un risvolto piacevole e inatteso: alla cena successiva offerta al coro Sat al Ristorante dell’Hotel il Cappello, alcuni canti di montagna intonati per piacere personale dai coristi hanno attirato la curiosità di turisti coreani per i quali poi tutto il coro si è graziosamente esibito nella bella canzone “El Careter” attirando l’attenzione e gli scatti di molti altri passanti. Una serata piacevole ed emozionante che sottolinea la cifra di Ravenna come città aperta alla cultura e agli altri.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento