menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il Coronavirus non ferma il porto: al via i lavori di sanificazione

"Difendere la logistica, le attività terminalistiche e tutto quanto concerne il trasferimento della merce e la mobilità degli addetti significa salvaguardare le condizioni minime di vita del Paese"

"Se le operazioni terminalistiche nel nostro terminal proseguono regolarmente, seppure in una situazione così difficile, lo si deve anzitutto all'impegno e all'abnegazione dei nostri dipendenti unitamente alla fiducia confermata dai clienti e dagli operatori portuali e servizi tecnico nautici tutti". Ad affermarlo i dirigenti di Tcr, terminal container Ravenna - società partecipata da Sapir e Contship - Giannantonio Mingozzi presidente e Milena Fico, direttore generale.

"Difendere la logistica, le attività terminalistiche e tutto quanto concerne il trasferimento della merce e la mobilità degli addetti significa salvaguardare le condizioni minime di vita del Paese, le condizioni essenziali affinchè l'economia e l'industria continuino a produrre l'indispensabile per la popolazione e sappiano poi distribuirlo adeguatamente, sottolineano i dirigenti del terminal - continuano - In questo momento di emergenza vengono applicate in Tcr tutte le procedure di sicurezza previste dai decreti ministeriali al fine di tutelare la sicurezza e la salute dei lavoratori tutti, mettendo in campo anche ogni sforzo atto a una continua e completa sanificazione di uffici e ambienti di lavoro interni ed esterni del nostro terminal, per tutelare i lavoratori e poter continuare la nostra attività e quindi dare il necessario contributo affinchè le merci possano continuare a circolare e rifornire la popolazione".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sotterrata nel giardino della scuola una "capsula del tempo": verrà aperta nel 2070

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento