menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il Corpo volontario forestale dona due ozonizzatori per sanificare le ambulanze

Due apparecchiature molto importanti per la sanificazione degli ambienti e dei mezzi di soccorso, del valore complessivo di circa 2.400 euro

Nuova importante donazione al 118 Romagnasoccorso, che si associa a quelle, davvero innumerevoli, che specialmente in questo particolare momento stanno arrivando da parte della società civile ravennate. Condivise le esigenze degli operatori dell'emergenza sul territorio, il “Corpo Volontario Forestale” (Cvf) di Bagnacavallo ha attivato un progetto di raccolta fondi e con il contributo di cittadini e volontari si è raggiunto l'obiettivo prefissato. Il Cvf ha così potuto donare due ozonizzatori, vale a dire due apparecchiature molto importanti per la sanificazione degli ambienti e dei mezzi di soccorso, del valore complessivo di circa 2.400 euro, che la ditta Ozono Bologna ha però dimezzato, a 1.200, per venire a sua volta incontro ai donatori e all’Ausl.

Gli apparecchi possono essere collocati nell’ambiente da sanificare (ambulanze, ambulatori, ecc) e a seconda delle dimensioni vanno mantenuti attivi per un determinato tempo (da 10 a 90 minuti), tale attività è programmabile preventivamente anche per più cicli. Evidente dunque il vantaggio organizzativo dell’utilizzo di queste apparecchiature. L’utilizzo dell’ozono come presidio naturale per sterilizzazione di ambienti da batteri, spore, virus, muffe ed acari è certificato dal Ministero della Salute. L’ozono è infatti un potente ossidante con incisiva attività antiparassitaria, non richiede risciacquo degli ambienti trattati in quanto non rilascia inquinanti.

Il “Corpo Volontario Forestale” è una associazione non profit nata e con sede a Bagnacavallo, presta opera gratuita coi suoi volontari in ambito di prevenzione, protezione civile, emergenze, soccorso, aiuti umanitari, tutela dell’ambiente, trasporto infermi, nell’ambito del “Dipartimento di Protezione Civile Nazionale”. Da parte della direzione del Servizio 118 Romagnasoccorso, della Direzione medica di Ravenna e della Direzione Aziendale, un sentito ringraziamento ai donatori per l’importante donazione. Il Cvf desidera ringaziare tutti coloro che hanno permesso la realizzazione del progetto contribuendo con la loro donazione e in particolare l’Azienda Ozono Bologna: “Grazie alla sensibilità e alla collaborazione con il 118 si è potuta comprendere l’effettiva importanza e necessità dello strumento nell’utilizzo contro il Covid 19”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Occhi al cielo per ammirare la Superluna "rosa" di aprile

Cronaca

A Lido di Dante spuntano i nuovi "murales" dedicati al Sommo Poeta

Sicurezza

Una casa pulita in maniera green con il vapore

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento