menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il faentino finisce sott'acqua: tanti allagamenti, molti disagi ma nessun ferito

Il nubifragio ha dapprima causato grossi problemi alla rete fognaria che non è stata in grado di ricevere tutta l’acqua caduta dal cielo

Sono stati circa una cinquantina gli interventi messi in atto dai Vigili del Fuoco nella zona del faentino, dal tardo pomeriggio di venerdì fino alle prime luci dell’alba di sabato, a causa della forte ondata di maltempo che si è abbattuta nella città manfreda e nel circondario e che ha causato, per fortuna, solo tanti disagi, qualche danno e nessun ferito grave.

Il nubifragio ha dapprima causato grossi problemi alla rete fognaria che non è stata in grado di ricevere tutta l’acqua caduta dal cielo. E così si sono verificati numerosi allagamenti stradali, vani ascensori, scantinati e sottopassi stradali, con alcune auto rimaste bloccate ma che hanno visto i conducenti riuscire a mettersi in salvo autonomamente senza alcuna situazione di reale pericolo. Alcune persone sono rimaste bloccate all’interno di ascensori, ma sono stati liberati in poche decine di minuti dai Vigili del Fuoco e dai tecnici degli ascensori stessi.

Alcuni interventi anche per diversi alberi caduti che non hanno però causato feriti: diverse le auto finite fuori strada, ma anche in questo caso non si sono registrati feriti. A supporto dei Vigili del Fuoco ravennati e faentini anche tre squadre da Ferrara e due squadre di volontari, nonché i Carabinieri e gli agenti della Polizia Municipale

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Dall'Antica Roma al terzo millennio: il mito eterno dei Lom a Merz

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento