menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il festival fotografico "Camera Work Off" non si ferma e si sposta sul web

Durante il festival verranno presentati giorno per giorno i 20 giovani autori selezionati sul sito e sui canali social di Palazzo Rasponi 2

Venti progetti fotografici di fotografi emergenti, selezionati dalla giuria tecnica di Camera Work che quest’anno aveva come tema “Cronos – a matter of time”, daranno vita dal 14 maggio al 15 giugno ad un vero e proprio festival diffuso di fotografia. Quest’anno il Festival fotografico Camera Work/Off si svolgerà interamente online.

“Le attività legate alla fotografia promosse dall'assessorato alle Politiche giovanili – afferma infatti l’assessora Valentina Morigi - riprendono dopo la riformulazione imposta dall'emergenza sanitaria che attualmente ci impegna, ci occupa, ma non ci ferma”. 

Camera Work OFF, ormai giunto alla sua seconda edizione, nasce per dare visibilità ai giovani artisti che hanno partecipato alla call fotografica “Camera Work”, organizzata ogni anno dall’assessorato alle Politiche giovanili. Durante il festival verranno presentati giorno per giorno i 20 giovani autori selezionati sul sito e sui canali social di PR2 e al termine del festival i progetti saranno interamente fruibili sul sito recentemente rinnovato www.palazzorasponi2.com.

Alcune delle fotografie realizzate dai 20 autori saranno inoltre diffuse su 200 manifesti affissi in tutta Ravenna e, come in una mostra a cielo aperto, si offriranno alla città e l’accompagneranno nel suo lento ritorno alla normalità. Ad impreziosire il festival sulla pagina Facebook di PR2 (@palazzorasponi2) saranno ospitati tre nomi importanti della fotografia italiana che, secondo il collaudato format delle “conversazioni sulla fotografia”, dialogheranno online in diretta con Silvia Camporesi, direttrice artistica dell'intera rassegna.

“Sono lieta – afferma  Silvia Camporesi - di poter riprendere le conversazioni sulla fotografia e portarle dentro al contenitore di Camera Work in questa nuova veste che permette di aprire l’auditorio a tutto il pubblico virtuale”.
Aprirà Mario Cresci, giovedì 14 maggio, a cui seguirà Massimo Vitali, giovedì 21 maggio e chiuderà Francesco Jodice giovedì 28 maggio. Tutti gli incontri andranno in diretta alle 18.

Riprende anche l’ attività formativa che specie nell'ultimo biennio è stata centrale nella programmazione delle attività dello spazio espositivo del Comune. Continuano infatti i workshop di Camera School con i ragazzi di Lido Adriano e di Ravenna che si ritroveranno nelle aule virtuali del PR2 per continuare a dialogare sui temi del territorio, oggi davvero limitato, nella progettazione e riproduzione fotografica.

Dal 9 all'11 maggio Alessandra Baldoni proporrà il workshop “Storie di occupazione domestica” riservato ai più giovani ed incentrato sul potenziale dell'arte, e in questo caso della fotografia, per indagare e scoprire mondi immaginari e sconosciuti.
Dall'8 al 23 maggio sarà il turno di Giulia Marchi con il suo “Live in your head”. La fotografia, le arti visive sono discipline analitiche prevedono una scomposizione organica finalizzata alla ricerca di un ordine e di una struttura.
A chiudere sarà Silvia Camporesi con il workshop “Fare arte – creatività e progettualità nella fotografia contemporanea” in programma dal 22 al 24 maggio.
Sul sito il programma completo dei workshop; posti limitati e iscrizione obbligatoria alla mail palazzorasponi2@comune.ra.it

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il gioco da tavolo dell'Inferno di Dante approda a Ravenna

Salute

Cos'è e come si misura l'Indice di Massa Corporea?

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento