Martedì, 16 Luglio 2024
Cronaca Cervia

Il Magazzino del Sale diventa un "epicentro del benessere" tra musica, enogastronomia e spa

Nasce a Cervia 'Darsena del Sale', con l'intenzione di divenire "un epicentro del benessere e prima meta dell'Adriatico per il turismo diportistico di qualità"

Nasce a Cervia 'Darsena del Sale', in un edificio situato nel cuore della cittadina balneare e del suo porto canale, con l'intenzione di divenire "un epicentro del benessere e prima meta dell'Adriatico per il turismo diportistico di qualità". Il Magazzino del Sale a Cervia è una testimonianza di archeologia industriale di inizi '700, poi rivisitata negli anni '80 dall'architetto De Carlo con un progetto di recupero e trasformazione in museo navale collegato alla vicina darsena: ora si presenta in veste rinnovata come "una Agorà della cultura e della bellezza, uno spazio ispirato alla filosofia mindfulness, dove l'individuo ed il suo benessere sono al centro del progetto".

Nasce a Cervia 'Darsena del sale'

L'inaugurazione ufficiale è prevista il 22 gennaio, preceduta dall'evento di San Silvestro 'Scarlet': con il tradizionale cenone di gala andranno in scena in sette atti le coreografie e i racconti dei performer NuArt, con l'accompagnamento musicale curato da Fonoprint tra artisti e DJ-set.

Musica, eventi, enogastronomia e spa sono gli elementi che definiscono questa destinazione, sviluppata su una superficie complessiva di oltre 20.000 metri quadri con un'area esterna e una interna, suddivisa in tre piani. L'intervento, commissionato dal Comune di Cervia, è stato finanziato grazie al Programma operativo del Fondo Europeo di sviluppo regionale e all'ingente contributo di un imprenditore legato al territorio, Leopoldo Cavalli, per un investimento totale di oltre 10 milioni.

"I Magazzini del Sale - commenta Massimo Medri, sindaco di Cervia - non sono solo uno splendido manufatto storico industriale, ma la testimonianza più spiccata di quanto rimane della vecchia Cervia, fatta di salinari oltre che di pescatori. Un mondo a noi lontano che però ha lasciato nella nostra città tutto il fascino delle prime industrie, dove ancora non esisteva la meccanica, ma tutto si guadagnava non solo con il tempo; ma soprattutto con la fatica. Oggi restituire questo manufatto alla città non è solo riportare allo splendore una testimonianza storica, un edificio simbolo della città e ricco di memoria; ma partire da questa memoria per creare qualcosa di nuovo che integri all'interno origini e futuro. Un investimento che la nostra città attendeva da almeno 30 anni, e oggi torna a nuova luce".

“I risultati più ambiziosi si ottengono sempre unendo visione, investimenti e l’impegno di tutti e Darsena del Sale è uno di questi - commenta Andrea Corsini, assessore al Turismo per l’Emilia-Romagna - Un progetto di riqualificazione straordinario che abbiamo fortemente voluto e che si realizza grazie al lavoro di squadra portato avanti dalla Regione con il Comune di Cervia e grazie alla generosità di Leopoldo Cavalli, che ringrazio. Oggi uno dei luoghi simbolo dell’identità della nostra terra apre le porte dodici mesi all’anno ai visitatori di tutto il mondo. Per offrire un’esperienza unica nel suo genere, che non solo racconta la tradizione salinara della Romagna ma che offre la possibilità di vivere una giornata all’insegna del relax e del benessere, delle eccellenze enogastronomiche e dell’arte. Si aggiunge quindi un’altra preziosa tessera al già ricco mosaico di proposte turistiche che fanno della nostra Regione una delle destinazioni più accoglienti e apprezzate d’Europa”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Magazzino del Sale diventa un "epicentro del benessere" tra musica, enogastronomia e spa
RavennaToday è in caricamento