menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il Maggiore Pisapia lascia i Carabinieri di Ravenna: "Due anni e mezzo d'intenso lavoro"

Dopo quasi due anni e mezzo alla guida del Nucleo Investigativo dei Carabinieri del Comando Provinciale di Ravenna, il Maggiore Antonio Pisapia ha lasciato la città

Dopo quasi due anni e mezzo alla guida del Nucleo Investigativo dei Carabinieri del Comando Provinciale di Ravenna, il Maggiore Antonio Pisapia ha lasciato la città per assumere la titolarità del Nucleo Investigativo di Trieste. “Sono stati due anni e mezzo di intenso lavoro, in cui ho avuto il privilegio di stare al fianco di professionisti di altissimo livello - ha detto il Maggiore all'atto del trasferimento - Mi riferisco a colleghi, rappresentanti di enti e istituzioni e magistrati, con cui ho condiviso il comune obiettivo del contrasto alla criminalità per la tutela del cittadino”.

Molteplici sono state le attività di rilievo condotte in questo periodo dall’Ufficiale, tra le quali occupano posti di rilievo l’indagine “Amarcord", riguardante un rilevante traffico di sostanze stupefacenti, che ha portato tra l’altro al sequestro di un laboratorio per la raffinazione a Lido di Classe e al sequestro di ingenti quantitativi di stupefacenti; l’indagine “Fake” per riciclaggio, che si è conclusa con la condanna di tutti gli imputati, nonché quelle successive all’arresto del rapinatore seriale col parrucchino, al quale, dopo aver seminato il terrore nelle filiali di diversi istituti di credito tra l’Emilia Romagna e il Veneto, sono stati attribuiti numerosi assalti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento