menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il Mercato Contadino Coperto riapre al pubblico

Per garantire ai consumatori una spesa buona, sana e locale in tutta sicurezza, gli accessi saranno come sempre contingentati

Il Mercato Contadino Coperto di via Canalazzo 59,a Ravenna, riapre regolarmente al pubblico. Come stabilito dall'ordinanza emessa ieri dal Ministero della Salute di concerto con il Presidente della Regione Emilia-Romagna che – si cita testualmente – “vieta tutti i mercati, ad esclusione di quelli all’interno di strutture coperte o in spazi pubblici recintati e solo per la vendita di prodotti alimentari” - il Mercato Campagna Amica può riaprire e da martedì 7 aprile osserverà, dunque, i consueti orari: martedì e sabato 8.30-13, venerdì 14.30-19. Per garantire ai consumatori una spesa buona, sana e locale in tutta sicurezza, gli accessi al mercato saranno come sempre contingentati. Resta sempre possibile prenotare la cassettina della spesa tramite WhatsApp e ritirarla senza attese direttamente al mercato negli orari di apertura inviando un messaggio il giorno precedente l'apertura al 347 8638450. Per questa settimana resta attiva anche la consegna a domicilio. Le consegne verranno effettuate solo il mercoledì previa prenotazione via WhatsApp nella giornata di lunedì, dalle 10 alle 13, inviando un messaggio al numero sopraindicato.

Nell’ultimo mese è esplosa la spesa a domicilio con un aumento record del 90% delle consegne nelle case da parte delle aziende agricole. Il dato emerge da una analisi di Coldiretti relativa alle ultime cinque settimane di grande emergenza Covid19 sulla base dei dati Iri. L’aumento esponenziale della domanda ha gravato sul sistema di consegne della grande distribuzione con un allungamento dei tempi e difficoltà per i cittadini con maggiori problemi ad uscire da casa. Un’esigenza a cui hanno prontamente risposto le aziende agricole, sia quelle attive dentro al Mercato Coperto Contadino di via Canalazzo, sia quelle della rete Campagna Amica Ravenna che hanno iniziato a consegnare a domicilio per garantire prodotti freschi e di qualità nell’ambito della campagna #MangiaItaliano a difesa del Made in Italy, del territorio, dell’economia e del lavoro.

“La campagna non si ferma - commenta il responsabile provinciale di Campagna Amica, Andrea Conti - l’agricoltura ha processi legati alle stagioni che non possono essere sospesi. Per questo le nostre aziende agricole si sono organizzate tenendo aperto i punti vendita per la spesa di prossimità ed hanno attivato i servizi di spedizioni e consegne a domicilio”. Anche sul territorio locale il numero delle consegne da parte dei produttori di Campagna Amica è costantemente in aumento, in linea con i trend nazionali, per rispondere alle richieste delle famiglie che non vogliono rinunciare a prodotti freschi, di stagione e a km zero. La consegna viene effettuata, nel rispetto delle prescrizioni vigenti al fine di evitare ogni rischio contagio, in particolare delle fasce più deboli. Per avere la spesa a casa è necessario contattare direttamente i produttori agricoli che hanno attivato il servizio di consegna scaricabili anche dal sito https://www.emilia-romagna.coldiretti.it/

"L?’acquisto diretto dal produttore – aggiunge il Direttore di Coldiretti Ravenna, Assuero Zampini - è anche un aiuto all’economia, all’occupazione e al territorio in un momento di grande difficoltà. E proprio per aiutare a combattere la nuova crisi alimentare Campagna Amica ha avviato in tutta Italia l’iniziativa 'Spesa sospesa del contadino a domicilio'. Ovvero, chi lo desidera può lasciare una spesa pagata per il cliente che non ha i mezzi per saldare il conto. In questo caso, in accordo con le protezioni civili e le amministrazioni locali, i cittadini più bisognosi riceveranno la spesa a casa attraverso i produttori di Campagna Amica". Inoltre è possibile fare una donazione tramite bonifico e Campagna Amica provvederà poi ad acquistare presso i suoi agricoltori prodotti di qualità che saranno consegnati gratuitamente alle famiglie più bisognose. Al momento della donazione, sarà fondamentale indicare nella causale, oltre a 'Spesa Sospesa Campagna Amica', anche il nome, cognome e indirizzo comprensivo del comune di residenza e della provincia dove far arrivare la spesa. IBAN: IT43V0200805364000030087695 .Si tratta di una azione di grande responsabilità dell’agricoltura italiana in una situazione in cui le misure restrittive per contenere il contagio e la perdita di opportunità di lavoro, anche occasionale, hanno aggravato la situazione e aumentato il numero dei quasi 2,7 milioni di persone che in Italia sono costrette a chiedere aiuto per il cibo con la distribuzione di pacchi alimentari o nelle mense, secondo l’analisi della Coldiretti su dati Relazione annuale Fead del giugno 2019.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Dall'Antica Roma al terzo millennio: il mito eterno dei Lom a Merz

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento