menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il Museo Classis riparte con l'ingresso gratuito. In primavera spazio a nuove mostre

Il museo ravennate presterà la stele di Antigono al Museo Archeologico di Napoli. "Con questo prestito il Classis rafforza la propria posizione nel circuito delle grandi esposizioni", afferma Sassatelli di RavennAntica

Lunedì 22 febbraio le porte del Museo Classis Ravenna riaprono al pubblico e, fino al 18 marzo 2021, l’ingresso sarà gratuito. La gratuità rappresenterà un'opportunità soprattutto per i residenti che potranno approfittarne per riavvicinarsi ai luoghi della cultura dopo questa lunga pausa forzata. Gli orari di apertura fino al 18 marzo saranno coerenti con quelli della Basilica di Sant’Apollinare in Classe: dal lunedì al venerdì 13.30 - 18.00. Dal 19 marzo si tornerà alle tariffe e agli orari di apertura consueti.

“Siamo felici di riprendere l’attività museale a partire dal Classis - sottolinea il presidente di RavennAntica, Giuseppe Sassatelli – anche se in realtà durante questi mesi il lavoro 'dietro le quinte' è continuato ininterrottamente. Abbiamo portato avanti i nostri progetti espositivi, che vedranno la luce in primavera, e abbiamo rafforzato i rapporti di collaborazione che ci vedono impegnati con importanti istituzioni museali in Italia e all’estero. In occasione della mostra sui Gladiatori che è in fase di allestimento e che sarà aperta al pubblico dal prossimo 31 marzo presso il Museo Archeologico Nazionale di Napoli, abbiamo formalizzato il prestito della stele di Antigono normalmente esposta presso il Museo Classis. Con questo prestito il Classis Ravenna rafforza la propria posizione nel circuito delle grandi esposizioni nazionali e internazionali. L’occasione, inoltre, rinsalda il rapporto di collaborazione stretto con il Mann attraverso la convenzione siglata nel 2019 e che prevede, fra l’altro, il reciproco scambio di reperti per la realizzazione di eventi espositivi”.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento