Il Natale si avvicina: a Cervia arriva un abete rosso alto 15 metri

Il grande abete, che verrà acceso durante l'inaugurazione del Villaggio di Cervia, è stato posizionato in Piazza Garibaldi e anche quest’anno sarà al centro della grande pista da pattinaggio sul ghiaccio

E’ arrivato il grande abete rosso donato a Cervia dal Comune di Pinzolo-Madonna di Campiglio, provincia di Trento, un’ulteriore testimonianza dell’amicizia e collaborazione che lega le due località. Un incontro mare e montagna che vede peraltro il Comune di Pinzolo-Madonna di Campiglio partecipare da anni alla manifestazione “Cervia Città Giardino”, proponendo un allestimento floreale molto apprezzato da cittadini e dai turisti. Il grande abete è stato posizionato in Piazza Garibaldi e anche quest’anno sarà al centro della grande pista da pattinaggio sul ghiaccio. L’allestimento è a cura del Servizio Verde e l'albero verrà acceso l'8 dicembre, con l'inaugurazione del Villaggio di Cervia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’abete di 75 anni è alto 15 metri e proviene dalla Frazione di Sant’Antonio di Mavignola  - Comune di Pinzolo - altitudine 1400 metri sul livello del mare.  La gestione dei boschi del Comune di Pinzolo è certificata con protocollo internazionale Pefc che rappresenta un sistema di coltivazioni di boschi con criteri ecosostenibili. Nella gestione di queste tipologie di boschi si presta particolare attenzione al rafforzamento della struttura forestale effettuando tagli selettivi senza intaccare il capitale arboreo. Da anni per illuminare il principale albero natalizio della città, il Comune di Cervia, certificato Emas, ha scelto di risparmiare energia elettrica, con un impianto a Led. Questo infatti permetterà di ottenere un’elevata luminosità (quattro volte maggiore delle lampade tradizionali), con un’elevata efficienza, una riduzione di consumi elettrici del 40-50% e un’alta affidabilità, a fronte comunque di una rilevante spesa di acquisto, ammortizzata in molti anni futuri di utilizzo.

"Un Inverno d'aMare": pattinaggio sul ghiaccio, presepi di sale e mercatini natalizi

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, un altro studente positivo a scuola: classe in quarantena

  • Si parte in anticipo coi vaccini antinfluenzali: gratis sopra i 60 anni

  • Apre un nuovo supermercato: "Risanata un'area dismessa e investiti 5 milioni di euro"

  • Il coronavirus fa un'altra vittima. "Mascherina sulla bocca e testa sulle spalle"

  • Elezioni a Faenza: lo spoglio delle schede e i risultati - LA DIRETTA

  • Coronavirus, due positivi a scuola: quarantena per alunni e docenti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RavennaToday è in caricamento