rotate-mobile
Domenica, 14 Agosto 2022
Cronaca Faenza

Il parcheggio in ospedale diventa a pagamento: "Non è detto che risolva il problema degli abusivi"

E' ufficiale: il parcheggio dell'ospedale di Faenza diventerà a pagamento. E' stata infatti approvata con 14 voti favorevoli in consiglio comunale la delibera relativa al parcheggio

E' ufficiale: il parcheggio dell'ospedale di Faenza diventerà a pagamento. E' stata infatti approvata con 14 voti favorevoli (9 contrari) in consiglio comunale la delibera relativa al parcheggio. La giunta comunale ora si confronterà con l’Ausl, proprietaria dell’area, per organizzare la nuova modalità di posteggio.

Per evitare che l'Auls utilizzi il parcheggio per "fare cassa", abbiamo sollecitato l'amministrazione a prendere accordi perchè l'azienda si impegni a reinvestire gli introiti in maniera adeguata (interventi sul parcheggio stesso e sulla viabilità o sulla sanità) - commentano dal Movimento 5 stelle faentino, che ha espresso voto negativo sulla delibera - Ci è stato garantito che la tariffazione, che sarà regolamentata in condivisione con l'Ausl, sarà improntata ad una ampia fruibilità con tariffazioni calmierate.. Visto che comunque la scelta è ormai stata fatta, ci auguriamo che perlomeno sarà fatta un'indagine di confronto seria e accurata sulla situazione dei parcheggi ospedalieri delle città limitrofe e sarà ragionevolmente messa in campo una scelta simile, per esempio, a Ravenna e Cesena, dove è previsto un accesso regolamentato con sbarra a ticket, con una sosta gratuita per le prime 2/3 ore, una tariffa oraria molto bassa per le successive ore (0,40/0,50 cent) e per la sosta giornaliera (2/3 euro). Dire che eravamo rimasti gli unici (o quasi) a non pagare non è una motivazione accettabile: si dice che l'operazione viene effettuata per regolare la sosta ed evitare gli usi scorretti del parcheggio (con gente che ora magari parcheggia lì gratuitamente non per recarsi in ospedale, ma per fare altro) e su questo possiamo essere d'accordo. La vera motivazione però è quella, come recita la delibera, di superare le presenze improprie, cioè i parcheggiatori abusivi, fenomeno reale che crea tanti problemi alla cittadinanza e che la giunta non è riuscita ad eliminare in tanti anni, fallimeto dopo fallimento. Ci chiediamo: mettere il parcheggio a pagamento è davvero l'unica soluzione per arginare questo problema? Ne siamo certi? E' vero che a Ravenna e Cesena, per esempio, dove si paga da tempo, il fenomeno è stato superato, ma è altrettanto vero che a Forlì (unico parcheggio della zona rimasto gratuito) di parcheggiatori abusivi non se ne vedono (ci è stato detto che è perchè l'ospedale è in campagna e il parcheggio è lontano dagli ingressi; vero, ma non crediamo siano quelle le uniche ragioni). Va inoltre sottolineato che anche altri parcheggi nel centro storico di Faenza, già a pagamento, vedono comunque presenze improprie giornaliere (come Piazza Rampi o il parcheggio dietro al Duomo): non è quindi assolutamente certo che il problema verrà risolto. Di certo c'è che i cittadini dovranno pagare altri soldi in più, seppur pochi, ci auguriamo, per recarsi in ospedale o al pronto soccorso, non per fare shopping, ma per essere curati o per far visita ai propri cari. E poi, basta dare la “colpa” alla Provincia e all'Ausl per sentirsi a posto. Il Comune su un tema come questo può e deve far sentire la propria voce. Perchè in accordo con l'azienda proprietaria non si è fatto un percorso preventivo con la cittadinanza, se non decisionale, perlomeno informativo e conoscitivo? Incontri pubblici in cui si dice: la Provincia, l'azienda proprietaria e il Comune ritengono ache il parcheggio dell'ospedale debba diventare a pagamento per questo, questo e quest'altro motivo. E si ascoltano le critiche, le opinioni e le proposte dei cittadini fruitori del parcheggio cercando di mettere in campo scelte condivise. Staremo a vedere se le tariffe non si rileveranno profondamente calmierate, come quelle espresse in precedenza, se l'Ausl non prenderà impegni precisi sul reinvestimento degli introiti e se soprattutto, come temiamo, il problema delle presenze improprie non verrà superato".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il parcheggio in ospedale diventa a pagamento: "Non è detto che risolva il problema degli abusivi"

RavennaToday è in caricamento