menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il Parco Teodorico diventa un campo da rugby. L'assessore: "Una promessa mantenuta"

Nei prossimi giorni verranno installate due porte da rugby che consentiranno a chiunque lo vorrà di praticare questo sport in modo libero, così come succede nei parchi della Gran Bretagna

Il rugby si gioca nei parchi. Martedì mattina l'assessore allo sport del Comune di Ravenna Roberto Fagnani ha fatto un sopralluogo al parco Teodorico con i tecnici dell’edilizia sportiva e dell’ambiente e con Michele Maestri, presidente dei Passatelli old Ravenna Rugby, per l’installazione nei prossimi giorni di due porte da rugby che consentiranno a chiunque lo vorrà di praticare questo sport in modo libero, così come succede nei parchi della Gran Bretagna. Le due porte, alte 11 metri fuori dal terreno, in alluminio, verniciate, con inserti per giunzione e complete di bussole, saranno posizionate nell’area verde vicino al campo da basket.

"Si tratta di una promessa che feci qualche anno fa durante l’evento  “Il rugby nei parchi”, promosso da Ravenna Rugby, alla presenza del giocatore della nazionale italiana Mauro Bergamasco e che oggi mantengo - commenta l'assessore Fagnani - Sono particolarmente soddisfatto di questa piccola iniziativa che contribuisce a rendere l’offerta sportiva di Ravenna varia e diffusa, in modo che ognuno possa provare e scegliere di praticare la disciplina che sente più affine e adatta alle proprie esigenze. Penso che sarà molto bello, una volta superata questa pandemia, vedere giovani e meno giovani a riempire i parchi per fare sport, ogni tipo di sport, qualsiasi sport".

"Un sentito ringraziamento all'assessore Fagnani e al Comune di Ravenna - aggiunge Maestri - Valorizzare i parchi pubblici con attrezzature che consentono, a chi lo desidera, di poter praticare liberamente molteplici attività sportive è un enorme risultato".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento