Mercoledì, 22 Settembre 2021
Cronaca Cervia

Il patrimonio culturale dell'Adriatico si racconta a stampa e blogger

I partecipanti sono approdati a Cervia a bordo di alcune imbarcazioni delle Tenze di Cervia e Cesenatico per trascorrere un pomeriggio alla scoperta della Cervia marinara

Nella giornata di giovedì, una decina di giornalisti e bloggers del settore nautico hanno partecipato a un eductour organizzato nell’ambito del progetto Arca Adriatica, in collaborazione con il Comune di Cesenatico e il Museo della Batana di Rovigno. I partecipanti sono approdati a Cervia a bordo di alcune imbarcazioni delle Tenze di Cervia e Cesenatico per trascorrere un pomeriggio alla scoperta della Cervia marinara. Sono stati accolti dall’Assessore alla cultura Cesare Zavatta e hanno successivamente visitato Borgo marina, accompagnati dalle storie che i pescatori hanno raccontato in prima persona, intercalate da momenti di approfondimento sulla città e sulle nuove modalità di fruizione dell’enorme patrimonio culturale materiale e immateriale legato al mare. Fruizione resa possibile grazie alla nuovissima segnaletica multimediale in corso di installazione e dedicata appunto alla valorizzazione della tradizione marinara cervese, e realizzata in collaborazione con il Centro di Eccellenza e l’Ecomuseo del Sale e del Mare di Cervia.

In serata gli ospiti hanno partecipato all’aperitivo con i pescatori, organizzato al circolo Pescatori “La Pantofla”, e hanno avuto l’occasione di gustare i piatti tipici cervesi. Il programma dell’eductour è articolato su più giornate, che si sviluppano fra Cervia e Cesenatico, dove, al Museo della Marineria, sono organizzati momenti di confronto e riflessione sulla valorizzazione del patrimonio culturale legato al mare. In particolare, la presentazione della candidatura in lista rappresentativa Unesco patrimonio immateriale dell’arte della navigazione con vela latina e al terzo, e la presentazione del riconoscimento ai sensi del Codice Beni Culturali della navigazione vela latina e al terzo quale patrimonio culturale immateriale. Presenti illustri relatori quali Tamara Nikolic Direttrice dell’Ecomuseo della Batana di Rovigno e membro della rete Unesco dei facilitatori del patrimonio culturale immateriale, Maria Paola Profumo Presidente AMMM, Elvira Mata, Direttrice del Museo Marittimo di Barcellona.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il patrimonio culturale dell'Adriatico si racconta a stampa e blogger

RavennaToday è in caricamento