rotate-mobile
Cronaca Faenza

Il patron del Mei porta il nome di Faenza in tutta Italia

Il Mei prosegue a portare in giro il nome di Faenza, al pari delle ceramiche e del palio, confermandosi grande volano culturale, turistico ed economico del territorio

Il Mei prosegue a portare in giro il nome di Faenza, al pari delle ceramiche e del palio, confermandosi grande volano culturale, turistico ed economico del territorio grazie a un festival diventato oramai uno dei top in Italia per la giovane musica indipendente emergente italiana. E' di qualche giorno fa la notizia che Giordano Sangiorgi, patron del Mei, è diventato Responsabile della Festa della Musica dei 1000 Giovani del Mibact che si terrà a giugno 2018 a Palermo, presentato martedì alla Music Week di Milano.

Giovedì, invece, Sangiorgi sarà all'Università Federico II di Napoli, invitato dalla Campania Music Commission per tenere una lezione agli studenti sul tema "Il Mercato Musicale oggi, dall'autoproduzione all'autopromozione". Si tratta di una serie di lezioni che oramai Giordano Sangiorgi ha illustrato in tutte le principali università italiane, tra le quali anche il Dams di Bologna dove Sangiorgi è attualmente docente per il Master di Imprenditoria dello Spettacolo curato da Antonio Taormina, ma anche alla Sapienza di Roma, all'Università di Parma, alla Bocconi, alla Statale e alla Bicocca di Milano, oltre a numerosi corsi di orientamento e formazione professionale svolti in giro per l'Italia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il patron del Mei porta il nome di Faenza in tutta Italia

RavennaToday è in caricamento