Sabato, 12 Giugno 2021
Cronaca

Il personale Ausl torna a incrociare le braccia: proclamato un nuovo sciopero

Per la stessa giornata Cub Sanità ha proclamato lo sciopero generale del Comparto Pubblico e Privato, afferente al settore della Sanità e del SocioSanitario-Educativo-Assistenziale, di 24 ore, interi turni

Giovedì 8 marzo avrà luogo uno sciopero generale nazionale del personale di Ausl Romagna indetto per l'intera giornata da Usi-Unione sindacale italiana, Slai Cobas per il sindacato di classe, Confederazione Usb - Unione Sindacale di Base Pubblico Impiego, che aderisce allo stato di agitazione indetto dalla sopra citata Confederazione Usb, del personale appartenente a tutti i comparti pubblici, privati e cooperative, comprendente i lavoratori a tempo indeterminato, determinato, con contratti precari e atipici.

Per la stessa giornata Cub Sanità ha proclamato lo sciopero generale del  Comparto Pubblico e Privato, afferente al settore della Sanità e del SocioSanitario-Educativo-Assistenziale, di 24 ore, interi turni. Nella giornata dello sciopero saranno assicurati, come di consueto, i servizi pubblici essenziali, nel rispetto della vigente normativa, attraverso l’individuazione dei contingenti minimi di personale a garanzia delle prestazioni indispensabili e non dilazionabili, equivalenti ai servizi minimi assicurati normalmente nei giorni festivi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il personale Ausl torna a incrociare le braccia: proclamato un nuovo sciopero

RavennaToday è in caricamento