rotate-mobile
Giovedì, 8 Dicembre 2022
Cronaca Faenza

Il pilota di F1 Magnussen al volante di una Dallara sfreccia per Faenza per ritirare il Premio Trofeo Bandini

Rombi di motori e rulli di tamburi in Romagna in occasione del Trofeo Lorenzo Bandini. La 29esima edizione della manifestazione intitolata al pilota Ferrari scomparso nel 1967 quest’anno cambierà nuovamente formula

Rombi di motori e rulli di tamburi in Romagna in occasione del Trofeo Lorenzo Bandini. La 29esima edizione della manifestazione intitolata al pilota Ferrari scomparso nel 1967 quest’anno cambierà nuovamente formula. Il riconoscimento sarà attribuito al pilota Haas Kevin Magnussen il quale però, a differenza dei suoi predecessori, il prossimo 3 dicembre anziché percorrere la Brisighellese da Faenza in direzione Brisighella dalle 15, al volante di una Dallara e scortato dalle staffette del Club Ferrari e dalla Polizia Stradale, si muoverà dal borgo medievale in direzione Piazza del Popolo a Faenza dove verrà accolto dai tamburi medievali brisighellesi e dalle chiarine del Palio del Niballo.

Il pilota poi si tratterrà nella città faentina fino a domenica. Nello specifico gli appuntamenti pubblici saranno i seguenti: alle 15,45 al ridotto del Masini parteciperà alla conferenza stampa, alle 16,30 poi si presenterà ai faentini accendendo materialmente le luminarie natalizie di Faenza. Alle 16,50 il pilota della scuderia Haas incontrerà al cinema Sarti i ragazzi di alcune associazioni locali e infine alle alle 18, dopo l’incontro con le autorità, al Ridotto del Teatro Masini riceverà il premio durante nel corso della cerimonia.

In occasione della presentazione delle iniziative, il sindaco di Faenza Massimo Isola ha ricordato il legame importante tra il territorio e il Trofeo Bandini indicandolo come un simbolo dell’Unione della Romagna Faentina, un’identità del territorio stesso all’interno della Motor Valley e il prestesto per raccontare tradizioni, vocazioni e culture di Brisighella e Faenza. Gli sviluppi turistici per il territorio sono invece stati sottolineati dall’assessore al turismo del borgo medievale Gian Marco Monti, mentre la vicesindaca di Brisighella e senatrice Marta Farolfi, la quale consegnerà la medaglia del Senato della Repubblica al Team Principal della Hass Gunther Steiner, si è detta doppiamente orgogliosa, specificando che nelle edizioni future inviterà il presidente del Senato Ignazio La Russa.

DSC_0069

Il presidente dell’associazione Trofeo Bandini ha infine ribadito la ferma volontà di mantenere il Trofeo Bandini in Romagna, nonostante negli anni si siano susseguite varie occasioni per poterlo organizzare altrove: “Questo trofeo ha una storia antichissima e non esiste in Italia e in Europa una costanza come quella del Trofeo Bandini. Queste opere ceramiche (i premi, nda) hanno girato il mondo. Noi abbiamo sempre rispettato la vocazione ceramica artistica faentina - ha detto Assirelli -. Negli anni abbiamo avuto ospiti 8 campioni del mondo, e anche Hamilton ricorda ancora Brisighella. Questa è la forza del trofeo Bandini. Poteva essere un trofeo itinerante, una volta fui invitato dalla giunta di Milano perché l’assessore voleva abbinare la città al GP di Monza. Io lì feci una scelta e rifiutati il lauto compenso che avremmo incassato dai commercianti milanesi. Un altro episodio risale al periodo in cui Duccio Campagnoli, per me un amico, diventò presidente della Fiera di Bologna e disse che avrebbe fatto girare la F1 nei viali di Bologna. Non è mai successo perché io il trofeo l’ho voluto mantenere in Romagna”. Il presidente ha poi esplicitato la volontà di Kevin Magnussen di fermarsi a Brisighella e Faenza per 3 giorni con la famiglia, lodando il pilota.

Prima della consegna del Trofeo sul palco verranno consegnati riconoscimenti al giornalista e direttore Rai Emilia-Romagna, Stefano Tura (medaglia del Comune di Faenza); Daniele Sparisci giornalista del Corriere della Sera (medaglia della Regione Emilia Romagna); Andrea Pontremoli, Ad e socio della Dallara Automobili (Trofeo Francesco Baracca Città di Lugo di Romagna); Giuseppe Piacquadio, Human resource manager Haas F1 Team (medaglia Regione Emilia Romagna); Maurizio Bocchi, Performance development manager Haas F1 Team (medaglia Comune di Imola); Andrea de Zordo, Chief designer Haas F1 Team (medaglia Regione Emilia Romagna); Matteo Piraccini, Head chassiss engineering Haas F1 Team (medaglia Comune di Brisighella); Simone Resta, Technical director Haas F1 Team (medaglia Comune di Faenza); Mauro Apicella, Head of Scuderia Ferrari Club (medaglia Regione Emilia Romagna); Paolo Scudieri, Ad Adler Group (medaglia Regione Emilia Romagna). A seguire salirà sul palco il Team Principal della Haas F1 Team, Günther Steiner al quale verrà conferita la medaglia del Senato della Repubblica Italiana. Gran finale con la consegna del Trofeo Bandini a Kevin Magnussen, pilota danese, protagonista di una ottima stagione nel Campionato mondiale di F1 2022 e nel Gp del Brasile la sua prima pole position.

trofeo-bandini

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il pilota di F1 Magnussen al volante di una Dallara sfreccia per Faenza per ritirare il Premio Trofeo Bandini

RavennaToday è in caricamento