Il pittore cervese Alteo Missiroli dona una sua opera al Comune

Il sindaco: "Ringrazio Alteo per questo quadro che ha donato al Comune e in particolare per le tante iniziative ecologiche che organizza nel nostro territorio"

Il sindaco di Cervia Massimo Medri ha incontrato il pittore cervese Alteo Missiroli, che ha donato un suo quadro al Comune di Cervia. L’opera dal titolo ”Riflessi di luna in salina” è a tecnica mista su tavola della misura 52 x 43. "Ringrazio Alteo per questo quadro che ha donato al Comune e in particolare per le tante iniziative ecologiche che organizza nel nostro territorio - commenta il primo cittadino - Sono legato ad Alteo da un’amicizia che dura da anni, ho sempre apprezzato la sua partecipazione attiva, il suo impegno civile e sociale che dedica nostra comunità”.

Alteo Missiroli, pittore, ecologista e Guardia Ecologica Volontaria, è un uomo profondamente legato alla sua terra. Osservatore sensibile e attento a ciò che gli sta attorno, nelle sue opere ha narrato il mondo contemporaneo e la sua realtà, alla ricerca continua dell’essenza degli elementi che esprimono il rapporto dell’uomo con l’ambiente. L’arte di Missiroli va letta come un percorso evolutivo, iniziato cinquant’anni fa, nel quale attraverso lo stile pittorico e l’utilizzo dei colori l’artista trasmette la sua interpretazione del mondo. Missiroli si concentra proprio sull’ambiente, sul paesaggio e sull’impatto delle azioni dell’uomo sulla natura. Nel primo periodo della sua pittura l’artista esprime, come una sorta di denuncia, il problema ecologico dell’intervento spesso distruttivo dell’uomo sulla natura, in nome del progresso, e lo fa con l’utilizzo di forme geometriche e colori forti che esprimono con energia un carico doloroso. Nel periodo più maturo, Missiroli descrive il paesaggio nella sua bellezza e lancia un messaggio che guarda al futuro, infatti è da quella bellezza che si deve ripartire per trovare un nuovo equilibrio tra uomo e natura. Questo messaggio di speranza viene evocato da Missiroli nelle opere che descrivono il paesaggio nel quale vive (saline, mare, pineta, bosco) utilizzando colori tenui, senza contorni, sfumati. Il paesaggio appare di una delicatezza onirica, di sogno, capace di evocare emozioni di bellezza che invitano a guardare a ciò che sarà. Alteo Missiroli da anni organizza anche le passeggiate ecologiche "Alla scoperta del Bosco del Duca d'Altemps". L’iniziativa si inserisce nel programma di "Cervia Città Giardino - Maggio in Fiore " e le visite guidate per scoprire l'affascinante paesaggio naturale del bosco e la sua storia sono gratuite e aperte a tutti. Alteo Missiroli ha anche scritto il libro "La storia di un restauro" in cui racconta la restaurazione del villino di Giuseppe Palanti fondatore di Milano Marittima, cui ha preso parte.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • 10 alunni e 2 insegnanti positivi al Covid: la scuola chiude e fa il tampone a tutti

  • Troppi casi di Coronavirus nelle classi: chiude un'altra scuola

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • A 91 anni fa il Giro d'Italia in barca a vela: "Mettetevi in gioco, è la paura che fa invecchiare"

  • Violento scontro all'incrocio, mezzi distrutti: una famiglia all'ospedale

  • Coronavirus, in arrivo la nuova stretta. Verso lo stop di palestre e cinema. Per i ristoranti chiusura anticipata

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RavennaToday è in caricamento