Martedì, 15 Giugno 2021
Cronaca

Il primo hotel 'gay friendly' italiano si rinnova con una gestione giovane: "Vogliamo trasmettere libertà"

I nuovi giovani imprenditori hanno ammodernato il locale, mantenendo lo stile romantico che ha sempre caratterizzato la struttura, mescolando oggetti recuperati di seconda mano con il moderno

Giada e Valentina Fabbri (figlie dei precedenti gestori) assieme a Riccardo Zanelli, che da qualche anno gestiscono lo stabilimento balneare di Lido di Classe 'Bagno Rosa', nel 2021 hanno rilevato l’'Hotel Zeus' situato di fronte al Rosa. L’albergo, storicamente riconosciuto come il primo hotel gay friendly d’Italia negli anni '90, è esteso sui primi due piani del palazzo: conta 40 camere, una sala ristoro e una grande terrazza che sarà adibita per trascorrere un dopo cena vista mare.

BAGNO ROSA-2

I nuovi giovani imprenditori hanno ammodernato il locale, mantenendo lo stile romantico che ha sempre caratterizzato la struttura, mescolando oggetti recuperati di seconda mano con il moderno. I clienti dell’hotel potranno decidere se consumare il proprio pranzo o cena all’interno della struttura oppure in spiaggia, trovando una cucina romagnola rivisitata, con prodotti freschi di giornata a chilometro zero. Spazio anche allo sport con un campo da basket, uno da beach-volley, quattro da racchettoni, due da footvolley, due da teqball e uno da paddle.

“Siamo molto fieri di gestire lo stabilimento di famiglia e un hotel con una storia così importante alle spalle - spiega Valentina Fabbri - Rispettiamo la loro storia, va mantenuta, tramandata e raccontata. Noi abbiamo eliminato ogni genere di etichetta e ci definiamo semplicemente friendly. Il nostro obiettivo è di trasmettere libertà, il mare e la spiaggia fanno il resto". Confesercenti Ravenna augura un buon lavoro ai nuovi giovani gestori.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il primo hotel 'gay friendly' italiano si rinnova con una gestione giovane: "Vogliamo trasmettere libertà"

RavennaToday è in caricamento