menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il progetto di riqualificazione dell'Antico Porto di Classe premiato a Milano

L’iniziativa ha l’obiettivo di individuare nuove logiche integrate di pianificazione e di diffondere le buone pratiche

Giovedì alla Triennale di Milano il progetto di riqualificazione dell’Antico Porto di Classe ha ricevuto il Premio Internazionale City-Brand&Tourism Landscape promosso dal Cnappc e da Paysage – Promozione e Sviluppo per l’Architettura del Paesaggio. L’iniziativa, interessata all’eccellenza della progettazione nazionale e internazionale del settore, ha l’obiettivo di individuare nuove logiche integrate di pianificazione e di diffondere le buone pratiche.

Articolato in cinque categorie, l’Antico Porto di Classe, inaugurato da RavennAntica nel 2015, si è aggiudicato il primo posto nella categoria Tourism Landscape conferito ai progetti del paesaggio per il turismo che dimostrino come un paesaggio possa essere “modellato”, nel rispetto dell’ambiente e della biodiversità, attraverso una serie di trasformazioni materiali e simboliche indirizzate sia a integrare i servizi di accoglienza sia a potenziare le capacità di fruizione dei luoghi. 

A ritirare il premio Daniela Baldeschi, architetto progettista dell’intervento. “L’idea progettuale – spiega Baldeschi – è stata concepita per conseguire una percezione immediata dei temi e dei significati fondamentali del percorso, semplicemente attraversandolo, creando quindi dei luoghi che siano vissuti. Attraverso i materiali utilizzati si è voluto ricreare la funzione primaria e l’importanza storica di quello che è stato uno dei porti più attivi del mondo antico”.

“Quello dell’Antico Porto di Classe può essere definito un esperimento pilota rispetto all’opportunità di valorizzare le aree archeologiche straordinariamente interessanti sul piano storico, ma con un impatto monumentale poco evidente – sottolinea il presidente di RavennAntica Giuseppe Sassatelli. L’intervento effettuato mira a rendere quanto più comprensibili e attrattive le strutture archeologiche dell’area, ricostruendo il paesaggio antico e rendendo facilmente “leggibile” il percorso di visita, grazie alle strumentazioni tecniche: la sala multimediale, i pannelli illustrativi, le lastre prospettiche e i due “belvedere” che permettono di osservare l’area dall’alto. Questo premio, che ci rende molto orgogliosi, testimonia che l’Antico Porto può rappresentare un modello espositivo anche per molti altri siti archeologici”.

“Intendo esprimere profonda soddisfazione per l’operato della Fondazione RavennAntica che l’ha portata, in poco meno di una settimana, ad ottenere due importanti riconoscimenti, uno per la gestione innovativa dei beni culturali e l’altro per la qualità del progetto di riqualificazione dell’Antico Porto di Classe – dichiara il Sindaco Michele de Pascale. Questi premi sono un’ulteriore dimostrazione della grande professionalità e l’impegno di tutto lo staff di RavennAntica”.

Foto1_Paysage-Classe-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sotterrata nel giardino della scuola una "capsula del tempo": verrà aperta nel 2070

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento