Lunedì, 14 Giugno 2021
Cronaca

Il quartiere Alberti sostiene Linea Rosa: in arrivo 47 “Fiori di Ravenna” per rilanciare la zona

Riqualificazione e solidarietà alle donne, ma i negozianti puntano sulle mattonelle in mosaico anche per il rilancio commerciale del quartiere

I commercianti del quartiere Alberti abbracciano tutti insieme lo storico progetto solidale “I Fiori di Ravenna città amica delle donne”, portato avanti da Linea Rosa in collaborazione con le mosaiciste di Cna Ravenna. Le mattonelle in mosaico raffiguranti diversi e colorati fiori, che da molti anni decorano gli ingressi di negozi e abitazioni di Ravenna, diventano protagoniste di un duplice obiettivo: il rilancio commerciale del quartiere Alberti per la riqualificazione estetica delle vie dello shopping e il sostegno del Centro antiviolenza. L’idea, presentata ufficialmente oggi in piazza Bernini, alla presenza del sindaco Michele de Pascale e dell’assessora alle Politiche e cultura di genere Ouidad Bakkali, è di affiggere alle porte dei negozi 47 mattonelle in mosaico, tante quanti gli esercenti aderenti all’iniziativa, che decoreranno i portici di viale Alberti, via Le Corbusier e viale Brunelleschi.

“Stiamo vivendo una fase molto difficile per le nostre attività commerciali – ha dichiarato Katrin De Lorenzi, portavoce dei commercianti del quartiere –. Per uscire da questa situazione l’unica possibilità è restare uniti e collaborare, fedeli al nostro spirito identitario costruito negli anni”.

“Siamo davvero grate agli esercenti per questa iniziativa perché, nonostante le difficoltà del momento, hanno mantenuto Linea Rosa come focus della loro progettualità, in continuità con quanto fatto negli anni pre-Covid durante le feste di quartiere – è il commento di Alessandra Bagnara, presidente di Linea Rosa –. ‘I Fiori di Ravenna, città amica delle donne’ è un progetto a cui siamo affezionatissime, che ci ha permesso di diffondere in modo capillare il nostro messaggio di solidarietà alle donne maltrattate. Il fatto che sia adottato da un intero quartiere ci rende davvero orgogliose e ci dà ulteriore conferma della forza della rete, un valore aggiunto in tutti i settori e ad ogni livello, nel commercio come nel sociale, come stiamo facendo con il nostro progetto #laretepuò”. Protagonista delle mattonelle in mosaico sarà la calla, fiore simbolo di bellezza e purezza (in greco Kalos significa bello) e logo ufficiale del quartiere, frutto dell’idea creativa dello studio grafico WonderLab che ha tradotto in arte la mappa stradale del quartiere Alberti.

“Trovo questa iniziativa davvero significativa – ha evidenziato il sindaco Michele de Pascale –, non solo per gli obiettivi che si pone, come il rilancio di una bella zona della città che nel tempo ha saputo rinnovarsi e l’adesione ad un progetto di aiuto alle donne vittime di violenza di cui Linea Rosa è soggetto tanto prezioso per la nostra comunità, ma anche per la coesione così ampia degli operatori commerciali che hanno saputo avere, pur nella difficile situazione legata alla pandemia, uno sguardo positivo verso il futuro che tiene insieme l’aspetto economico, quello solidaristico e quello dell’abbellimento di un quartiere sempre più vivace”.

“Desidero sottolineare – ha detto l’assessora Ouidad Bakkali – la generosità dei commercianti nell’aderire così numerosi al progetto delle mattonelle e nel promuovere insieme a noi la cultura della prevenzione della violenza di genere e supportare concretamente il Centro antiviolenza della città”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il quartiere Alberti sostiene Linea Rosa: in arrivo 47 “Fiori di Ravenna” per rilanciare la zona

RavennaToday è in caricamento