menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il ricavato della cena donato per aiutare i pazienti oncologici dello Ior

L’evento ha portato ad un ricavato di circa 1.590 euro, che sono stati suddivisi in parti uguali tra Ior, Aido e Avis

Nei giorni scorsi una rappresentanza dei circa cento volontari de “Il Gabbiano di Conselice” ha portato, presso la sede Ior di Lugo, un contributo di 530 euro in favore dei progetti di assistenza gratuita dei pazienti oncologici e di sostegno della ricerca scientifica che l’Istituto Oncologico Romagnolo porta avanti dal 1979.

La generosa donazione è il frutto di una cena di beneficenza svoltasi lo scorso 23 novembre in cui lo Ior era uno dei beneficiari, assieme all’Aido e all’Avis. La serata, allietata dalle note del gruppo storico “I Cristalli” e svoltasi presso la sala “Il Gabbiano”, si è rivelata un successo di solidarietà: i presenti sono stati circa 200, cosa che denota quanto le persone del territorio siano sensibili ai temi e alle mission delle tre associazioni in questione. L’evento ha portato ad un ricavato di circa 1.590 euro, che sono stati suddivisi in parti uguali tra Ior, Aido e Avis.

"Ringrazio di cuore i volontari del Gabbiano – afferma Luca Lazzarini, consigliere dell’Istituto Oncologico Romagnolo – in particolare Maurizio Preti e tutti coloro che hanno collaborato all’organizzazione della serata. Ogni volta questo territorio si mostra particolarmente generoso nei confronti delle iniziative benefiche a sostegno dell’Istituto Oncologico Romagnolo: la capacità di mobilitazione della causa della lotta contro il cancro in un’area piccola come la nostra dimostra una sensibilità che ha davvero pochi eguali".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il gioco da tavolo dell'Inferno di Dante approda a Ravenna

Salute

Cos'è e come si misura l'Indice di Massa Corporea?

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento