menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il ricavato di 'Granarolo in festa' alle scuole del paese

Anche quest'anno il direttivo del circolo del Pd di Granarolo ha nei giorni scorsi deciso di destinare buona parte dei proventi della festa a sostegno della propria comunità

Un contributo alle scuole pari a 5000 euro per la scuola, "il migliore investimento sul futuro di una comunità e sui processi di crescita dei cittadini di domani". "Granarolo in festa - Festa dell’Unità", il tradizionale appuntamento politico noto per la gastronomia con specialità a base di pesce, conferma la propria connotazione sociale per la promozione della solidarietà e del volontariato.

A riprova di questo legame con la propria comunità, anche quest'anno il direttivo del circolo del Pd di Granarolo ha nei giorni scorsi deciso di destinare buona parte dei proventi della festa a sostegno della propria comunità. Il contributo di 5000 euro alle scuole di Granarolo sarà ripartito tra il Micronido e Scuola Materna “Adelaide Berti”, la scuola elementare e la scuola media, punti di riferimento per un bacino scolastico che comprende anche Pieve Cesato, Fossolo, Sant'Andrea e Cassanigo. Ulteriori fondi - oltre ai 15mila euro già stanziati nei due anni scorsi - saranno inoltre messi a disposizione per il completamento del Parco del Volontariato, area verde adiacente alla stazione ferroviaria in viale Donati, attrezzata con aree gioco per bambini e materiale d'arredo inaugurata nella primavera scorsa. "Un impegno non solo finanziario ma anche simbolico con il quale il Pd granarolese ha voluto promuovere un esempio di cittadinanza attiva in accordo con il Comune di Faenza, per realizzare un importante servizio per i bambini e le famiglie".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento