menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il 'signore dello sport' Federico Zanotti compie 100 anni

Laureato in chimica, Zanotti si appassionò allo sport fin da giovane praticando atletica e sci. Il suo nome è però legato soprattutto all’automobilismo

Un vero signore dello sport, al traguardo del secolo. Federico Zanotti, nato l’11 ottobre 1920, ha festeggiato a Faenza il centesimo compleanno attorniato da amici e sportivi tra cui il genero Stefano Pasini, il costruttore Giancarlo Minardi, il presidente e vicepresidente del Panathlon Faenza Claudio Sintoni e la vicepresidente Olimpia Randi, l’ex sindaco Giovanni Malpezzi e rappresentanti dell’Associazione Nazionale Alpini.

Laureato in chimica e per tantissimi anni titolare della farmacia di famiglia, Zanotti si appassionò allo sport fin da giovane, praticando atletica e sci. Molto legato alla montagna, a lui si deve la nascita della sezione del Cai di Faenza nel 1947 con il collega studente universitario Claudio Silimbani. Il nome di Federico Zanotti è però legato soprattutto all’automobilismo. Nel 1953 con una Dyba Panhard vinse alla Stella Alpina. L’anno dopo fu primo di classe su Fiat 500 nel trofeo Supercortemaggiore e nel 1955 trionfò nella gara in salita Predappio-Rocca delle Caminate, che rivinse l’anno successivo assieme alla Bologna-San Luca. Ha partecipato a tre Mille Miglia, nel 1952, 1959 e 1961, in questa piazzandosi quinto assieme all’austriaco Bauer. Federico Zanotti è stato socio fondatore del Panathlon Faenza nel 1991 e presidente nel 1993. Nel 2000 ha ricevuto il premio Fair Play alla Carriera del Panathlon. Socio del Lions Club Faenza Host è stato insignito della massima onorificenza, la Melvin Jones (dal nome del fondatore i Lions Club, Usa 1917).

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento