rotate-mobile
Sabato, 18 Maggio 2024
Cronaca

Il sindaco di Cervia Luca Coffari incontra i futuri helper

L’incontro si è svolto nella Sala del Consiglio Comunale tra il sindaco e 12 helper: il primo gruppo di volontari che ha appena concluso un percorso di formazione ad “hoc”

Il sindaco di Cervia, Luca Coffari, ha incontrato questa mattina i protagonisti del progetto “Le Tegole”. Il progetto, avviato da pochi mesi, ha lo scopo di formare i cittadini ad aiutare e sostenere persone in situazioni di bisogno. L’incontro si è svolto nella Sala del Consiglio Comunale tra il sindaco e 12 helper: il primo gruppo di volontari che ha appena concluso un percorso di formazione ad “hoc”. Costoro infatti saranno in grado di supportare, con progetti di accompagnamento e di aiuto, i loro concittadini in condizioni di bisogno o a rischio di isolamento e di esclusione sociale.

“Siete stati utenti ma potete essere anche una risorsa per il territorio”, è questa la filosofia dietro al progetto, come dichiarato dal sindaco Coffari, “un progetto che si inserisce in un percorso più ampio di cittadinanza attiva che si è avviato nel Comune con il progetto Sentinelle e la sperimentazione condomini solidali”. “Il Comune – continua il Sindaco- ha fatto nell’ambito dei servizi alla persona delle scelte particolari che al contempo impegnano molte risorse e aumentano la qualità dei servizi, un motivo di orgoglio della nostra città”.

Gli helper sono persone che hanno avuto un momento di difficoltà e che ora sono una risorsa per la città di Cervia. Il progetto si concentra sulla co-produzione di questi servizi con i cittadini e la comunità che diventano in questo modo non solo utenti, ma protagonisti dei servizi anche in fase di progettazione ed erogazione: “vogliamo che se una persona si trova in un momento di difficoltà sappia che può trovare servizi, ma anche la comunità a supportarli”.

Cervia ha una buona base di volontariato ma questa base deve essere messa in rete con una regia comune operando non solo per l’inseguimento del disagio ma anche in una visione preventiva. Durante la mezz’ora d’incontro diversi helper hanno avuto modo di esprimere il proprio punto di vista trovando nel Sindaco un buon interlocutore, disponibile a rispondere a tutte le questioni sollevate. L’augurio per un buon lavoro ha chiuso l’incontro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il sindaco di Cervia Luca Coffari incontra i futuri helper

RavennaToday è in caricamento