menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il sindaco di Lugo scrive a Poste Italiane: "Riaprire l'ufficio di Villa San Martino"

Il sindaco insieme alla lettera ha inviato anche le quasi 200 firme raccolte dai cittadini per richiedere il ripristino del servizio

Il sindaco di Lugo Davide Ranalli venerdì ha scritto nuovamente a Poste Italiane per chiedere il ripristino della piena operatività dell’ufficio postale di Villa San Martino, con il ritorno a tre giornate di apertura alla settimana. Il sindaco insieme alla lettera ha inviato anche le quasi 200 firme raccolte dai cittadini per richiedere il ripristino del servizio.

“Dall’avvio della crisi epidemiologica - ha scritto Ranalli nella lettera ai vertici di Poste Italiane - la vostra società ha deciso di ridurre ad una sola giornata l’operatività dell’Ufficio, causando quindi rilevantissimi disservizi agli utenti. Immaginando che l’evoluzione della crisi potesse riportare ad un ripristino progressivo della normalità e al ritorno dell’operatività precedente, almeno tre giorni di apertura settimanale, esprimiamo il nostro disappunto per le vostre comunicazioni che mettono in dubbio tale possibilità e perseveriamo nella nostra richiesta, affiancandoci a quella dei 187 cittadini di Villa San Martino che hanno firmato per chiedere la riapertura dell’Ufficio Postale”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento