Cronaca

Il sindaco di Russi a Salotto Blu: "Il Covid ci ha fatto sentire impotenti , adesso guardiamo avanti"

"Oggi il nostro compito è tornare a programmare il futuro tenendo presente anche i danni economici subiti nel frattempo dall'economia locale"

Il sindaco di Russi Valentina Palli, trentacinque anni, avvocato, è stata ospite della trasmissione 'Salotto Blu' di approfondimento curata per Videoregione dal giornalista Mario Russomanno. "L'anno 2020 ha visto le amministrazioni comunali confrontarsi non con i temi dello sviluppo: con l'emergenza sanitaria - ha spiegato la prima cittadina - inizialmente l'ansia e lo sconforto, soprattutto pensando alla popolazione anziana, hanno pervaso gli amministratori delle comunità locali, ma subito dopo abbiamo capito che il municipio poteva e doveva costituire un presidio per la gente. Credo di poter affermare che i sindaci e le strutture pubbliche, ovunque in Romagna, hanno a quel punto offerto un riferimento solido ai cittadini. Oggi il nostro compito è tornare a programmare il futuro tenendo presente anche i danni economici subiti nel frattempo dall'economia locale".

Nel corso della trasmissione, che andrà in onda mercoledì alle 22.30, Palli ha espresso anche opinioni decise in riferimento all'assetto istituzionale locale. "Russi si trova al centro della Romagna, gode di autonomia decisionale ma crede fortemente nell'idea di un sistema romagnolo integrato. Noi ci siamo per realizzarlo, crediamo invece meno nelle Unioni dei Comuni, indipendentemente dagli ottimi rapporti che coltiviamo con le comunità a noi territorialmente vicine, ed è questa la ragione per la quale non ne facciamo parte. E' una scelta presa qualche anno fa che la nostra  rinnovata amministrazione ha ribadito con convinzione". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il sindaco di Russi a Salotto Blu: "Il Covid ci ha fatto sentire impotenti , adesso guardiamo avanti"

RavennaToday è in caricamento