rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
Cronaca

Il sindaco premia i tre ragazzi che s'improvvisarono "vigili urbani": "Siete un esempio a cui ispirarci"

I tre chiamarono la Polizia municipale, il 112 e il 115 per segnalare un albero caduto che recava pericolo alla circolazione stradale, pensando anche a chiudere la strada da soli e metterla in sicurezza

Mercoledì mattina il sindaco Michele de Pascale e l’assessore all’istruzione Ouidad Bakkali si sono recati alla scuola media Mattei di Marina di Ravenna per premiare a sorpresa i tre ragazzi di prima, Ado Ibraimi, Boris Ivanov Bachev e Luigi Maffione, che sabato 28 ottobre hanno chiamato la Polizia municipale, il 112 e il 115 per segnalare un albero caduto che recava pericolo alla circolazione stradale, pensando anche a chiudere la strada da soli e metterla in sicurezza aspettando l'arrivo della Municipale e dei Vigili del Fuoco.

Tre ragazzini "vigili urbani" dirigono il traffico dopo la caduta di un albero

Col pretesto di una lezione sull’educazione civica, il preside Giancarlo Frassineti ha riunito le tre prime in aula magna. Dopo un’introduzione sui temi dell’importanza del senso civico e del nutrire una coscienza civile fin da giovani, il sindaco Michele de Pascale ha consegnato ai tre ragazzi un
attestato di riconoscimento da parte del Comune di Ravenna, dicendo loro: “Chi dovrebbe oggi tenere una lezione sull’educazione civica siete voi. Con il vostro importante gesto, pur trovandovi in una situazione che non vi vedeva coinvolti in prima persona, avete dimostrato di sapervi fare carico della comunità e avete dato un istruttivo esempio di coscienza civica e solidale a cui tutti dovremmo ispirarci”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il sindaco premia i tre ragazzi che s'improvvisarono "vigili urbani": "Siete un esempio a cui ispirarci"

RavennaToday è in caricamento