Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cronaca Lugo

Il targa system non perdona: quattro pirati della strada rintracciati in un solo mese

Sono stati quattro in meno di trenta giorni gli episodi di pirateria stradale avvenuti nella Bassa Romagna, e in tutti i casi i fuggitivi sono stati rintracciati in poche ore dalla Polizia municipale.

Nuovi controlli della Polizia municipale a tutela della sicurezza stradale. Sono stati quattro in meno di trenta giorni gli episodi di pirateria stradale avvenuti nella Bassa Romagna, e in tutti i casi i fuggitivi sono stati rintracciati in poche ore dalla Polizia municipale.

L’ultimo di questi è avvenuto nella tarda mattinata del 1 febbraio, a Lugo: una Ford Fiesta, condotta da una ragazza ventenne, è stata tamponata dal conducente di una Skoda; il conducente, un 27enne lughese, pur avendo danneggiato il fanale anteriore e perso la mascherina del paraurti, si è disinteressato totalmente dell'accaduto e si è allontanato dal luogo dell'evento. La ragazza, che ha riportato lievi lesioni a seguito dell'urto, ha attirato l'attenzione di una pattuglia della Municipale che si trovava a poca distanza e ha fornito a quest'ultima i dettagli che hanno permesso alla pattuglia infortunistica, coadiuvata da un'altra pattuglia in borghese, di rintracciare in meno di un'ora il conducente che si era dato alla fuga.
Dagli accertamenti è emerso che il 27 enne risultava essere neopatentato e sprovvisto della patente in quanto precedentemente sospesa per guida in stato di ebbrezza. Al soggetto sono stati contestati i reati di fuga e omissione di soccorso a seguito di incidente stradale, sono stati decurtati 40 punti dal documento di guida e ora si avvierà il procedimento di revoca della stessa.

Nell'ambito dei controlli attraverso il targa system, a Fusignano il sistema di lettura targhe ha permesso di fermare un'Alfa Romeo 159 sprovvista di revisione, veicolo già controllato a settembre 2016 e che circolava pur avendo la sospensione in quanto precedentemente sanzionata per lo stesso motivo; sull’Alfa inoltre era presente anche un provvedimento di fermo fiscale per mancati adempimenti tributari. All'autovettura sono stati apposti i sigilli di fermo e al conducente, un quarantenne del luogo, è stata contestata una sanzione di 2.700 euro.
A Bagnara di Romagna, nella serata di giovedì 9 febbraio, gli agenti hanno intimato l’alt a un motociclo Kimco che è risultato essere senza revisione da sei anni; alla guida vi era un ventunenne imolese sprovvisto di patente di guida, in quanto mai conseguita. A carico del giovane sono state contestate violazioni amministrative per un importo di 5.420 euro e il veicolo è stato posto in stato di fermo.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il targa system non perdona: quattro pirati della strada rintracciati in un solo mese

RavennaToday è in caricamento