Il teatro di Cervia intitolato a Walter Chiari, grande amico della città del sale

Il responso è arrivato direttamente dai cittadini, chiamati a esprimersi dall’amministrazione comunale attraverso un sondaggio, conclusosi lo scorso anno

Verrà intitolato a Walter Chiari il teatro di Cervia. Il responso è arrivato direttamente dai cittadini, chiamati a esprimersi dall’amministrazione comunale attraverso un sondaggio, conclusosi lo scorso anno. A larga maggioranza le preferenze sono andate sul nome di Walter Chiari, che pur non essendo cittadino cervese è un personaggio molto legato alla città, per tanti anni sua seconda dimora grazie anche all’amicizia con Bruno ‘Zimbo’ Guidazzi, che dopo la sua morte gli dedicò la rassegna comica “Il Sarchiapone”, giunta alla 27esima edizione.

"La Giunta comunale ha deciso di intitolare il teatro comunale a Walter Chiari, sulla base delle preferenze del sondaggio e in considerazione dell’alto valore artistico del personaggio e della sua vicinanza alla nostra città, per le numerose frequentazioni e rappresentazioni tenute nel nostro teatro comunale - commentano il Sindaco Luca Coffari e il Vicesindaco Gabriele Armuzzi, Presidente della commissione toponomastica - Walter Chiari voleva bene a Cervia, tante erano le amicizie che nutriva nella nostra località, dove era stimato e amato e tutt’oggi ricordato con grande affetto".

Sabato 20 ottobre è in programma la cerimonia di intitolazione con il giornalista Marino Bartoletti e personaggi famosi legati a Walter Chiari che ricorderanno l’attore e i momenti salienti della sua carriera. Nei giorni prima tante le iniziative per ricordare il legame dell’attore nella nostra città. Questo il testo con la motivazione inciso nella targa in suo onore: “Teatro comunale ‘Walter Chiari’, Walter Annicchiarico (Verona, 8 marzo 1924 - Milano, 20 dicembre 1991). Attore, comico e conduttore televisivo italiano. Per l’alto valore e genio artistico e per il suo profondo e duraturo legame con Cervia. Il suo amore per la nostra città, dove era stimato e amato, diventando seconda dimora, grazie anche all’amicizia con “Zimbo” Bruno Guidazzi, Cervia ricorda e ricambia con grande affetto e riconoscenza”.

Nella lunga carriera di Chiari anche un film girato a Cervia

Nato a Verona l'8 marzo 1924 e morto a Milano il 20 dicembre 1991, Walter Chiari (pseudonimo di Walter Annicchiarico), è stato un noto attore, comico e conduttore televisivo. Simpatico, brillante, chiacchierone e intelligente, Walter Chiari stava sul palcoscenico con una disinvoltura straordinaria. Ha mosso i suoi primi passi da attore nel secondo dopoguerra e poi per oltre trent’anni è stato protagonista delle migliori riviste teatrali, televisive e delle commedie musicali. Per ricordare solo alcuni titoli: comincia con "Gildo", nel '50 e continua con "Sogno di un Walter", "Tutto fa Broadway", "Oh quante belle figlie Madame Dorè", "Buonanotte, Bettina" accanto alla bravissima Delia Scala, "Un mandarino per Teo" con la spiritosa Sandra Mondaini, "La via del successo", dove, con Carlo Campanini, dà vita a indimenticabili pezzi di una insuperabile comicità, "Alta pressione" e due edizioni di "Canzonissima" accanto a Mina. Tra le sue prime parti al cinema, “Bellissima” (1951), diretto da Luchino Visconti, dove ha lavorato con Anna Magnani. Negli anni seguenti Walter Chiari è stato diretto da grandi registi come Dino Risi, Alessandro Blasetti, Damiano Damiani e Orson Welles, sviluppando una personalità travolgente. Tra i lavori degni di nota nell’ultima parte della sua vita, il film “Romance” (1986), diretto da Massimo Mazzucco e in parte girato a Cervia. Il film fu presentato in concorso alla 43esima Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Soci, clienti e lavoratori: apre a Ravenna il primo supermercato autogestito della Romagna

  • La crema antirughe dell'azienda di Cotignola vince il premio 'Bio Awards'

  • Picco di enterococchi in mare: scatta il divieto di balneazione

  • Finge un problema all'auto e blocca le due presunte ladre d'appartamento

  • Tenta di colpire un motociclista ma il poliziotto si lancia nella sua auto dal finestrino: in manette

  • Precipita dal balcone di un hotel: ragazzino in ospedale in gravi condizioni

Torna su
RavennaToday è in caricamento