menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il Tiro a segno di Ravenna compie 159 anni, ma la festa è rimandata a giugno

La struttura infatti è ancora chiusa per le regole anti-Covid. I festeggiamenti sono rinviati al 5 giugno quando i soci potranno usufruire gratuitamente di tutti gli stand di tiro

Ricorre mercoledì 28 aprile il 159° compleanno del Tiro a Segno a Ravenna. Come sottolinea Ivo Angelini, attuale presidente della Sezione ravennate, “era infatti il 28 aprile 1862 quando, per lodevole iniziativa dei cittadini Conte Giovanni Ghirardini, Conte Francesco Corradini, Ing. Luigi Guaccimanni e Francesco Cagnoni, si costituì in Ravenna la “Società pel tiro a bersaglio”, che rappresenta l’antenata dell’attuale Tiro a Segno”.

Purtroppo, le restrizioni dovute al Covid non permettono di festeggiare adeguatamente la ricorrenza: a oggi infatti l’impianto ravennate è praticamente chiuso da diverse settimane (salvo per le attività istituzionali e sportive di livello Nazionale), ed essendo equiparato agli impianti al chiuso, come le palestre, potrà riaprire ufficialmente solo martedì 1 giugno.

Ma la Sezione ravennate intende comunque festeggiare questo compleanno: lo farà il primo sabato utile, ovvero il 5 giugno. In quell’occasione, i soci potranno usufruire gratuitamente di tutti gli stand di tiro, dalle ore 14:30 alle 18.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento