menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il 'Topone' completò tutte le Firenze-Faenza dal 1973 al 2007: l'addio della 100 km del Passatore

Anche l'associazione sportiva 100 chilometri del Passatore è in lutto per la morte di Vittorio Piva, l'81enne che domenica è deceduto in un tragico incidente stradale

Anche l'associazione sportiva 100 chilometri del Passatore è in lutto per la morte di Vittorio Piva, l'81enne che domenica è deceduto in un tragico incidente stradale mentre si stava recando a Passogatto per presentare un libro. Personaggio noto soprattutto nella Bassa Romagna con il soprannome di "Topone", Vittorio è sempre stato vicinissimo alla 100 km del Passatore, portando a termine tutte le edizioni dal 1973 al 2007, restando a lungo in testa nella classifica dei runner con maggiori edizioni della Firenze-Faenza all’attivo. A causa di problemi di salute, Piva ha seguito le ultime edizioni della Cento a piedi o a bordo del suo iconico apecar, mezzo con il quale lavorava e compiva giri per il mondo.

Tra le sue imprese la partecipazione alla Maratona di New York nel 1980 e il tour effettuato nel 2010 a Lugo di Spagna in veste di ambasciatore della Romagna, oltre al recente 'Ape Romagna Tur'. Tre libri autobiografici all’attivo, l’ultimo dei quali uscito quest’anno e intitolato “Fatalità o miracoli – Esperienza di vita vissuta intensamente in questi ottant’anni”, Vittorio ha lasciato un segno indelebile nella storia della Firenze-Faenza. L’Asd 100 km del Passatore partecipa sentitamente al dolore della famiglia.

Città in lutto per la morte di 'Topone': "Se n'è andato sulla sua Apecar come un cavaliere in battaglia"

FRA_1218-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento