Cronaca Cervia

Il tribunale nomina il custode giudiziario del Grand Hotel di Cervia

Il tribunale ha nominato il custode giudiziario delle quote sociali del Grand Hotel di Cervia. La struttura alberghiera è al centro di una vertenza legale incentrata a Roma

Il tribunale ha nominato il custode giudiziario delle quote sociali del Grand Hotel di Cervia. La struttura alberghiera è al centro di una vertenza legale incentrata a Roma, in un processo penale. Il sequestro conservativo delle quote di proprietà è finalizzato alla custodia del bene in attesa del giudizio per il quale viene vantato un credito di 500.000 euro. Il Tribunale di Roma ha nominato custode giudiziario dell'intero capitale sociale Francesco Grezzi, amministratore della società Dg Service, la stessa che ha chiesto il sequestro conservativo.

Spiega una nota della Dg Service: “Il medesimo custode, qualora ricorreranno i presupposti finanziari, non esiterà a chiedere al Tribunale di Roma di essere autorizzato a gestire l'Hotel ed i servizi connessi in vista della prossima stagione balneare. Forse, potrà aprirsi un nuovo capitolo per lo stesso Grand Hotel e per la città di Cervia”.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il tribunale nomina il custode giudiziario del Grand Hotel di Cervia

RavennaToday è in caricamento