rotate-mobile
Martedì, 6 Dicembre 2022
Cronaca Faenza

Il turismo al femminile al centro dell'appuntamento di 'Women in Tech' a Faenza

Al centro dell’iniziativa, il turismo al femminile: sono sempre di più le donne che viaggiano, da sole o con le amiche, e che rappresentano un nuovo target su cui investire

Sta per tagliare il traguardo Women in tech: dopo le date di Forlì, Bologna, Parma, Modena e Reggio-Emilia, l’ultimo appuntamento della seconda edizione sarà a Faenza il 1 dicembre nella cornice di After - manifestazione sulla cultura digitale voluta dalla Regione Emilia-Romagna - e all’interno dei Digital Days organizzati dall’Unione dei Comuni della Romagna Faentina, in collaborazione con Romagna Tech. Al centro dell’iniziativa, il turismo al femminile: sono sempre di più le donne che viaggiano, da sole o con le amiche, e che rappresentano un nuovo target su cui investire.

Il ciclo di incontri di Women in tech è organizzato dalla Regione  in collaborazione con Lepida Scpa nell’ambito della sfida “Donne e digitale” della Data Valley Bene Comune - Agenda Digitale dell’Emilia-Romagna 2020-2025, con l’obiettivo di contrastare il problema della disparità uomo-donna nei settori delle scienze, della tecnologia e dell’informatica. Tra i temi principali della seconda edizione, che ha avuto inizio lo scorso giugno, la promozione di pratiche e idee che stimolino una nuova cultura per colmare il divario di genere.

“Sin da inizio mandato ci siamo impegnate a organizzare sul territorio una serie di incontri, in collaborazione con la rete regionale dei Laboratori Aperti, che avessero protagoniste le donne e i tanti temi trasversali che investono le loro vite e che toccassero sempre il digitale - sottolineano le assessore regionali all’Agenda Digitale, Paola Salomoni e alle Pari opportunità Barbara Lori - In questo ultimo incontro a Faenza, sempre all’interno di After, parleremo del settore turistico dove l’imprenditoria femminile è in crescita e spesso legata alle piattaforme digitali. Proprio su queste ci soffermeremo, confrontandoci su quali sono gli itinerari, i servizi, le piattaforme esistenti e su quali scenari si prospettano per il futuro. È importante puntare sulle donne anche nei settori dove sono ancora in minoranza”.

Il programma: turismo al centro

Al centro dell’evento - in programma dalle 17 alle 19 al Faventia Sales (via san Giovanni Bosco 1) -  il turismo delle donne, con un focus su itinerari, servizi e piattaforme esistenti ma anche gli scenari futuri. Finito l’incontro, sarà possibile partecipare a una passeggiata per le vie di Faenza - con partenza e arrivo nella sede del Faventia Sales - in compagnia di Maria Fabbri Nuccitelli, autrice del libro “Gentile, Cassandra e Francesca. Tre donne alla corte dei Manfredi”, che guiderà i partecipanti in un cammino dedicato a Francesca Bentivoglio e Cassandra Pavoni, donne celebri che hanno caratterizzato la storia del territorio. Al termine della passeggiata è previsto un aperitivo finale per tutti i partecipanti come ulteriore momento di networking sui temi trattati durante l’evento.

Il focus sarà quindi sul turismo, in forte ripresa dopo la crisi pandemica. Un settore che vede le donne in maggioranza in termini di forza lavoro ma spesso non ai vertici, sebbene l’imprenditoria e la micro-imprenditoria femminile, perlopiù legate alle piattaforme digitali, siano in crescita. Si parlerà di piattaforme digitali, che stanno giocando un ruolo determinante nel settore turistico con un’influenza che attraversa trasversalmente i principali ambiti, dagli alloggi ai tour operator ai trasporti. Se la tecnologia influenza l’offerta, ha un impatto anche sulla domanda: si moltiplicano i canali di aggregazione tra persone che vogliono viaggiare insieme, raccontarsi esperienze, condividere passioni. E soprattutto, aumenta il numero di viaggiatrici, che rappresentano anche un importante target su cui investire, più attento all’impatto ambientale e a quello sociale.

All’incontro - dal titolo “In viaggio con le amiche. Il turismo delle donne: itinerari, piattaforme e servizi” - parteciperanno Iaia Pedemonte, giornalista esperta di turismo responsabile, Giulia Eremita, docente e giornalista ed esperta di marketing digitale nel turismo, e Federica Govoni, grafica e assessora a turismo, attività produttive, innovazione e comunicazione del Comune di Valsamoggia; moderatrice Barbara Leda Kenny, di InGenere. L’evento sarà animato da attività di facilitazione visuale e da sondaggi live.

Come partecipare all’evento

Per informazioni sull’incontro di Women in Tech a Faenza è disponibile il sito  https://digitale.regione.emilia-romagna.it/women-in-tech. Per seguire l’evento in presenza è possibile iscriversi gratuitamente qui https://www.eventbrite.com/e/entradas-women-in-tech-faenza-after-festival-460111906097. Per assistere all’evento da remoto è possibile collegarsi online al canale Facebook (https://www.facebook.com/agendadigitaleER) o Youtube (https://www.youtube.com/channel/UCiXSQWTRiPullwHPorAIuCA) dell’Agenda Digitale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il turismo al femminile al centro dell'appuntamento di 'Women in Tech' a Faenza

RavennaToday è in caricamento