rotate-mobile
Cronaca Lugo

Illuminazione pubblica, il sindaco di Lugo: "Per affrontare i rincari energetici bisogna essere lungimiranti"

Il sindaco Ranalli: "Siamo di fronte a un rincaro per le spese energetiche che non esito a definire 'mostruoso'. Spese che sosterremo facendo ricorso al nostro avanzo di amministrazione e a un bilancio solido, ma che ci mettono in forte difficoltà per gli investimenti"

"Essere lungimiranti, guardare anche oltre gli anni del proprio mandato è un aspetto dell'amministrazione che si riconosce nei momenti critici. Per i Comuni è un momento complicato. In questi giorni nelle nostre giunte e nei consigli si sta preparando il voto per la variante di assestamento e per la verifica degli equilibri di bilancio. La proposta della giunta è stata discussa in commissione prima del voto in Consiglio Comunale di giovedì". Queste le parole sui social del sindaco di Lugo, Davide Ranalli, che dà conto delle spese energetiche per quanto riguarda l'illuminazione pubblica.

"Ebbene, siamo di fronte a un rincaro per le spese energetiche che non esito a definire “mostruoso” - continua Ranalli - Spese che sosterremo facendo ricorso al nostro avanzo di amministrazione e a un bilancio solido ma che ci mettono in forte difficoltà per gli investimenti di cui, in assenza di interventi legislativi, saremo costretti a contenere al massimo le spese. Ovviamente questo non tocca le risorse che abbiamo già a bilancio come quelle del PNRR ma dà l'idea che la situazione è molto seria".

"Per questo, ad esempio, è stata importante l'operazione che abbiamo varato nel mandato precedente: scegliere la sostituzione degli oltre 8000 punti luce con l'illuminazione a led e avviare il project financing con Hera. Un'operazione che ci ha permesso di passare da 3,7 milioni di kw/h consumati agli 1,3 milioni attuali che si rivela, appunto, di grande lungimiranza dato che l'ambiente sta già guadagnando da questa riduzione dei consumi. Solo per dare un dato, per questo tipo di spese la variazione prevede 633 mila euro per chiudere il 2021 e affrontare il 2022. Anche questa - conclude il primo cittadino lughese - è una dimostrazione alle parole del presidente Mattarella, bisogna fare presto per avere un nuovo Governo che affronti anche le enormi spese che i Comuni stanno sostenendo".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Illuminazione pubblica, il sindaco di Lugo: "Per affrontare i rincari energetici bisogna essere lungimiranti"

RavennaToday è in caricamento