Imbarcano acqua, la Guardia Costiera soccorre due diportisti

La Capitaneria di Porto rinnova dunque "l’invito a chiunque debba intraprendere una navigazione di verificare che l’unità sia sempre perfettamente equipaggio

Intervento di soccorso nel tardo pomeriggio di sabato della Guardia Costiera. Intorno alle 18 è giunta una segnalazione telefonica da parte di due diportisti a bordo di una unità da diporto lunga circa 6 metri, che imbarcava acqua mentre navigava alla volta di Casalborsetti, ad una distanza di circa 15 miglia dalla costa. Prontamente è stata attivata la Motovedetta  CP 328, che ha raggiunto in tempi rapidi i due diportisti. Quest'ultimi, riuscendo ancora a governare l’imbarcazione, hanno proseguito con la navigazione. Nel frattempo è stata fatta intervenire in zona anche la motobarca pompa VF683 dei Vigili del fuoco di Ravenna, per ulteriore concorso tecnico alle operazioni in corso.

L'unità, in ragione delle difficili condizioni meteomarine in atto e della prossimità al Porto di Ravenna, è stata così scortata sino a raggiungere un cantiere navale di Marinara per gli interventi tecnici del caso, senza pericolo per le persone a bordo e scongiurando così potenziale pericolo di inquinamento e pregiudizi alla sicurezza della navigazione marittima. Il soccorso è terminato alle 20.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La Capitaneria di Porto rinnova dunque "l’invito a chiunque debba intraprendere una navigazione di verificare che l’unità sia sempre perfettamente equipaggiata, idonea a prendere il mare e fornita delle prescritte dotazioni di sicurezza, non mancando di valutare sempre i bollettini meteomarini in ragione delle caratteristiche e dei limiti operativi del mezzo, nonché che le provviste di bordo siano sufficienti alla tratta da intraprendere.
Situazioni di pericolo in mare possono essere segnalate al numero di emergenza 1530".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova stretta in vista: a rischio chiusura ristoranti, parrucchieri e palestre

  • Il premio 'Cucina dell'anno' a una locanda romagnola: "Siamo orgogliosi"

  • Verso un nuovo decreto: coprifuoco, scuola al pomeriggio e restrizioni per i locali

  • Coronavirus, il nuovo dpcm: piscina e palestre sotto esame. Dalle 21 possibili coprifuoco

  • Il Coronavirus torna nelle case di riposo: positivi 14 anziani e 3 oss

  • Folle inseguimento sulle auto rubate nella notte: finisce con un incidente

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RavennaToday è in caricamento