menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

'Immagini, note di sguardi', fotografie per collegare Cervia, Bologna e Berlino

Nel corso dell’anno l’iniziativa prevede l’affissione in spazi urbani di 36 manifesti, immagini realizzate da 36 diversi artisti internazionali

Mercoledì 2 settembre, con l’inaugurazione di Berlino, alla Bibliothek am Wasserturm/Museum Pankow, ha preso il via il progetto “Immagini, note di sguardi”, iniziativa ideata dall’artista Giovanna Sarti e realizzata nelle città di Berlino, Bologna e Cervia. “Immagini, note di sguardi” è un progetto ideato da Giovanna Sarti, artista attiva tra Cervia e Berlino, che nella città del sale ha trovato la collaborazione di Bianca Verri, presidente del Consiglio di zona n. 1 Cervia centro-Malva sud.

Nel corso dell’anno l’iniziativa prevede l’affissione in spazi urbani di 36 manifesti, immagini realizzate da 36 diversi artisti internazionali. Ogni mese, a partire da settembre 2020, simultaneamente a Berlino, a Bologna e a Cervia vengono affissi tre manifesti realizzati da tre artisti diversi scelti tra quelli selezionati dai tre curatori, dunque uno da Berlino, uno da Bologna e uno da Cervia. Anche i luoghi individuati nelle città per l’esposizione sono esemplari, adiacenti ad archivi visivi e biblioteche, un rimando a un rapporto antico di funzione narrativa dell’immagine. Partendo proprio dal quartiere di Cervia centro-Malva sud, il progetto si collega come un rizoma con i quartieri di Santo Stefano a Bologna e di Berlin-Pankow. L’iniziativa è nata nel corso del 2019, ma la sua realizzazione è stata rinviata a causa della pandemia.

I tre curatori del progetto sono Giovanna Sarti per Cervia, Gino Gianuizzi per Bologna ed Eva Scharrer per Berlino, che hanno invitato gli artisti a selezionare dal proprio archivio fotografico un'immagine che catturi una visione fugace e che abbia un significato specifico per loro. Gli artisti invitati da Eva Scharrer a Berlino sono Christine Würmell, Nadira Husain, Antonia Low, Adam Broomberg, Halina Kliem, Andrea Pichl, Ulf Aminde, Markus Uhr, Lise Harlev, Christina Dimitriadis, Kristin Loschert, Nasan Tur. Quelli invitati da Gino Gianuizzi a Bologna sono Valentina D’Accardi, Sergia Avveduti, Barbara Baroncini, Daniela Comani, Mili Romano, Cinzia Delnevo, Daniela Spagna Musso, Irene Fenara, Elena Grossi, Alessandra Andrini, Dörte Meyer, Giovanna Caimmi. A Cervia Giovanna Sarti ha invitato Patrizia Giambi, Alessandro Pessoli, Elena Hamerski, Guido Guidi/Cesare Ronconi, Francesco Raffaelli, Alessandra Dragoni, Giorgio Falco, Francesco Mazzolani, Sabrina Ragucci, Giulia Ricci, Margherita Mercatali, Isabella Bordoni.

Le immagini della prima affissione, nel mese di settembre, sono di Christine Würmell, Valentina D’Accardi e Patrizia Giambi. L’inaugurazione a Bologna è in programma giovedì 10 settembre alle ore 18 all’interno del giardino Lavinia Fontana, ingresso da via del Piombo 5. Quella di Cervia sarà invece giovedì 24 settembre, alle ore 17, nel Largo Trebbo Poetico, all’esterno della Biblioteca comunale “Maria Goia”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Blue Monday: esiste davvero il giorno più triste dell'anno?

Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento