menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Impennata delle riscossioni di Equitalia nella provincia di Ravenna: più di 45 milioni

Poco piu' di 650 milioni di euro. È quanto, nel 2016, Bologna e tutta l'Emilia-Romagna hanno versato nelle casse di Equitalia

Poco piu' di 650 milioni di euro. È quanto, nel 2016, Bologna e tutta l'Emilia-Romagna hanno versato nelle casse di Equitalia, la quale ha riscosso il 7,7% in piu' rispetto all'anno precedente. Risorse che la societa' di riscossione guidata da Ernesto Maria Ruffini, si conferma in una nota, riversera' ad Agenzia delle entrate, Inps, Inail, ai Comuni emiliano-romagnoli (tra riscossione di tributi, multe e tasse sui rifiuti), alla Citta' metropolitana di Bologna, alla Regione ma anche a Camere di commercio, Consorzi di bonifica, le principali societa' di trasporto pubblico e gli Ordini professionali territoriali.

E se Equitalia nel 2016 ha fatto segnare un risultato nazionale "storico" per la riscossione, con 8,7 miliardi raggiunti e un incremento del 6,17% sul 2015, nella classifica delle 19 regioni (Equitalia non riscuote in Sicilia), l'Emilia-Romagna si posiziona al quarto posto a quota 653,7 milioni di euro ed un incremento della riscossione del 7,7% rispetto al 2015: la precedono Lombardia (1,8 miliardi), Lazio (1,2 miliardi) e Campania (875 milioni di euro). Entrando nel dettaglio, in Emilia-Romagna la classifica e' guidata da Bologna e dalla sua provincia, dove sono stati riscossi 163,3 milioni con un incremento del 3,5% (5,5 milioni in piu' rispetto al 2015). A seguire ci sono Modena e provincia a quota 110,5 milioni (+0,6%), Reggio Emilia a 71,6 (+15,9), Parma a 64,5 (10,7%), Rimini a 61,5 (+46,2 %), Ferrara a 53,2 (-14,8%), Ravenna a 45,3 (13,1%), Forli'-Cesena a 44,7 (+15%) e Piacenza a 39 milioni (+9,3%).(Dire)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento