rotate-mobile
Domenica, 21 Aprile 2024
Cronaca

Nuovi impianti di trigenerazione negli ospedali, Ausl: "Si risparmieranno oltre 6mila tonnellate di CO2"

L'Ausl Romagna soddisfatta per gli investimenti della Regione sugli ospedali romagnoli. I nuovi impianti permetteranno il recupero del calore di scarto della produzione di energia

Spazio anche all’Ausl della Romagna nell’ambito del nuovo programma regionale di interventi che abbracciano l’intero territorio della Regione Emilia - Romagna, finanziati dal Fondo per il rilancio degli investimenti dedicato alla decarbonizzazione dell'economia, alla riduzione delle emissioni e al risparmio energetico nelle pubbliche amministrazioni. In particolare, rispetto a un piano di complessivi 46 milioni di euro (di cui 29 dedicati all’efficientamento energetico e alla sostenibilità ambientale), per la Romagna sono previsti 5,5 milioni di finanziamenti, che verranno utilizzati per realizzare impianti di trigenerazione presso gli ospedali di Faenza, Forlì e Ravenna, installando due impianti da 630 kW elettrici di potenza e uno da 1.500 kW.

La trigenerazione è un particolare campo dei sistemi di cogenerazione, tecnologia che garantisce un importante aumento dell’efficienza energetica, perché il calore di scarto della produzione di energia elettrica, che le grandi centrali dissipano in atmosfera, viene recuperato e utilizzato all’interno dell’ospedale per i numerosi usi di climatizzazione e tecnologici che sono necessari. Come sottolinea Ausl Romagna, "questi interventi garantiranno quindi una riduzione dei consumi stimate in quasi 2.500 tonnellate equivalenti di petrolio, corrispondenti a emissioni di CO2 pari a oltre 6.000 tonnellate annue, con un effetto di riduzione dei costi energetici degli ospedali serviti di oltre il 20%".

Questi importanti interventi vanno ad aggiungersi a quelli cofinanziati dai Fondi Europei POR-FESR in corso di completamento in questi mesi, che l’Ausl Romagna ha destinato invece alla promozione delle fonti rinnovabili di energia, attraverso la realizzazione complessiva di oltre 2 MWp di impianti fotovoltaici. Tutto questo oltre alla realizzazione dell’impianto di cogenerazione dell'ospedale di Lugo per altri 560 kW di potenza elettrica, che insieme ai sei impianti di questo tipo già esistenti e ai due in fase di allacciamento, va quindi a completare la dotazione di questa tipologia impiantistica presso tutti i maggiori Ospedali della Romagna.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuovi impianti di trigenerazione negli ospedali, Ausl: "Si risparmieranno oltre 6mila tonnellate di CO2"

RavennaToday è in caricamento