menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Importante donazione alla Pubblica Assistenza dalla Orion Engineered

"In questo difficile momento - spiega la multinazionale - è stata fatta una raccolta fondi per sostenere chi sta operando in prima linea"

Pochi giorni fa è arrivata una lettera alla sede della Pubblica Assistenza Città di Ravenna, una lettera come tante, ma solo all’apparenza. Nella missiva infatti era nascosta una grande, e graditissima, sorpresa indirizza all’associazione da parte della Orion Engineered Carbons srl, azienda del polo petrolchimico di Ravenna, firmata dal managing director Luis Fernando Molinari. La multinazionale, che ha il suo stabilimento in Via Baiona, ha infatti raccolto, e successivamente versato sul conto corrente della Pubblica Assistenza di Ravenna, la cifra di 6.400 Euro.

"In questo difficile momento – si legge nella lettera di accompagnamento della ricevuta di versamento – che il nostro Paese sta attraversando a causa della pandemia da Covid-19, la nostra società Orion Engineered Carbons srl ha deciso, grazie ad un’iniziativa proposta dalla RSU, di effettuare una raccolta fondi tra tutti i dipendenti per sostenere chi sta operando in prima linea per affrontare questa pesante emergenza. Dopo un’attenta valutazione – prosegue la missiva indirizzata alla presidente della Pubblica Assistenza di Ravenna Angela Gulminelli – delle diverse realtà del territorio, abbiamo deciso di devolvere quanto raccolto alla vostra associazione, che in questo momento necessita ancor più di un sostegno economico per poter far fronte alle maggiori spese dovute all’approvvigionamento dei materiali e delle attrezzature necessarie per lo svolgimento del proprio servizio di volontariato". Un’iniziativa nata dunque dalla constatazione di una necessità davvero impellente e che rappresenta anche uno splendido esempio di sintonia fra lavoratori e dirigenti: "Vi comunichiamo – si legge infatti ancora nella lettera – che riceverete un bonifico pari a 6.400 Euro, 3.200 da parte dei dipendenti e altrettanti da parte della società".

Pronta e toccante anche la risposta della presidente Angela Gulminelli: «Non le nascondo la graditissima sorpresa al momento dell’apertura della busta. In primo luogo mi hanno fatto piacere le belle parole che sono state riservate alla nostra associazione e il riconoscimento dell’attività rivolta alla collettività. Desidero ringraziare a nome mio, del Consiglio Direttivo e di tutti i volontari della Pubblica Assistenza, i dipendenti Orion che hanno contribuito con parte del loro stipendio a comporre questa importante somma, così come la vostra società per aver raddoppiato la somma. Destineremo questa somma principalmente all’acquisto di DPI, Dispositivi di Protezione Individuale. Proteggere il personale è stato il nostro primo impegno considerato che, da metà marzo e ancora oggi, siamo impegnati nel trasporto di pazienti Covid-19 positivi».

L’auspicio ora è che il bellissimo gesto della Orion venga seguito da altre realtà del territorio in un momento di grande difficoltà non solo operativa, ma anche economica, a causa delle tante spese che comporta la quotidiana sfida al Coronavirus nel tentativo di tenere al sicuro gli operatori del settore e tutti i cittadini.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Dall'Antica Roma al terzo millennio: il mito eterno dei Lom a Merz

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento