rotate-mobile
Martedì, 16 Agosto 2022
Cronaca Cervia

170 chilometri a nuoto fino a Venezia e poi di corsa fino a Cervia: la nuova impresa per l'ambiente di 'Pelo'

L'atleta cervese dai muscoli d’acciaio ha lanciato la sfida per una nuova impresa nella quale misurarsi. Si tratta di una prova ancora più dura e complessa delle precedenti, che metterà a dura prova resistenza e fisico

Mission Impossible: questo è lo stile di vita di Andrea 'Pelo' Di Giorgio, che è ai nastri di partenza per una nuova impresa a sostegno della salute del mare e della terra. L'atleta cervese dai muscoli d’acciaio ha lanciato la sfida per una nuova impresa nella quale misurarsi. Si tratta di una prova ancora più dura e complessa delle precedenti, che metterà a dura prova resistenza e fisico. Dopo la Pola-Cervia a nuoto dello scorso anno,impresa davvero eccezionale, Pelo si misurerà nella Cervia-Venezia-Cervia, ovvero un’impresa titanica che lo vedrà percorrere 170 chilometri a nuoto per raggiungere la città di Venezia e 240 di corsa per tornare da Venezia a Cervia. La partenza è prevista per il 24 luglio

Come sempre l’atleta cervese propone imprese apparentemente impossibili per sensibilizzare il pubblico e i suoi follower sui temi della sostenibilità e rispetto per l’ambiente, da sempre vicino a Sea Shepherds per il progetto Ocean Clean Up: Operation Clean Waves. L’allenamento è iniziato già dall’arrivo a nuoto da Pola nello scorso anno. Da allora Andrea non ha mai interrotto gli allenamenti che si svolgono regolarmente tutti i giorni. Il lavoro di preparazione non agisce solo sul fisico dell’atleta, ma si completa con esercizi di preparazione per la mente che utilizzano tecniche che Andrea Pelo di Giorgio, quale mental coach, conosce molto bene (ad esempio utilizza trance ipnotiche autogestite).

Il progetto Across-Me è realizzato e prodotto da Free Event, sostenuto da Comune di Cervia e Regione Emilia Romagna con il supporto di Valfrutta come main sponsor. “Siamo molto orgogliosi del nostro atleta Andrea Pelo Di Giorgio sia dal punto di vista dell’impresa sportiva, sempre più sfidante, sia dal punto di vista umano - dichiara l’assessora allo Sport del Comune di Cervia Michela Brunelli - perché ogni impresa include uno scopo sociale di sensibilizzazione verso cura e rispetto del nostro pianeta. Un pensiero nobile che merita il nostro sostegno. Pelo siamo tutti con te!”.

L’impresa sarà raccontata in un documentario prodotto da Free Event,società leader internazionale nell’intrattenimento. L’agenzia che ha già curato l’impresa del 2021, affiancherà con entusiasmo l’amico Andrea, coordinandone tutti gli aspetti produttivi ed organizzativi. “L’obiettivo comune è quello di produrre un docufilm che sottolinei la forza mentale, fisica che va oltre ad ogni immaginazione e che se messa a favore dell’ambiente, permette all’uomo di vivere nel mondo, con il mondo e per il mondo, rispettandone il sistema", spiega Andrea Campores, Ceo della società.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

170 chilometri a nuoto fino a Venezia e poi di corsa fino a Cervia: la nuova impresa per l'ambiente di 'Pelo'

RavennaToday è in caricamento