rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Cronaca

"In piedi per la libertà": in piazza per dire no alla legge contro l'omofobia

Contemporaneamente si è svolta in piazzetta Ghandi anche la contro-manifestazione organizzata da Arcigay per "dare voce al rispetto"

E' andata in scena mercoledì sera in piazza del Popolo, in contemporanea con un centinaio di piazze in tutta Italia, la manifestazione "Restiamo liberi", organizzata da vari gruppi che si oppongono alla legge sull'omotransfobia in discussione in Parlamento. Circa 180 persone hanno partecipato alla veglia e Silvia Gaudenzi ha tenuto il discorso introduttivo e finale: "Siamo qui nella piazza della nostra città ma questa veglia si svolge in tantissime altre città italiane, perché c’è un popolo che si sta risvegliando e che non è disposto a restare indifferente mentre la libertà viene minata nel nostro paese".

In piazza contro la legge sull'omotransfobia (foto Massimo Argnani)

Alla manifestazione hanno partecipato cittadini appartenenti a diverse confessioni cristiane, sacerdoti cattolici e pastori evangelici. Contemporaneamente si è svolta in piazzetta Ghandi anche la contro-manifestazione organizzata da Arcigay per "dare voce al rispetto".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"In piedi per la libertà": in piazza per dire no alla legge contro l'omofobia

RavennaToday è in caricamento