menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

In auto avevano trapani e cacciaviti rubati in un cantiere: denunciati per ricettazione

Da un controllo di tali utensili - circa 70 pezzi fra trapani, cacciaviti e quant'altro - gli agenti del Commissariato sono riusciti ad accertare che alcuni di questi erano oggetto di furto

L’altra mattina è giunta alla sala operativa del Commissariato di Polizia di Faenza una segnalazione che indicava la presenza di due persone sospette all’interno di una auto di piccola cilindrata parcheggiata nei pressi di un bar cittadino. Sul posto si è portato il personale della Squadra Volante e dell’Ufficio Anticrimine del Commissariato, che ha rintracciato l’auto in questione.

Gli occupanti sono stati identificati per due cittadini partenopei di 39 anni e 35 anni, entrambi gravati da svariati precedenti di Polizia per reati contro il patrimonio. All’interno dell’auto era presente una notevole quantità di utensili di tipo professionale, solitamente utilizzati da artigiani nei cantieri; alla richiesta circa il possesso di tale materiale, gli stessi non sono stati in grado di fornire plausibili giustificazioni, dichiarando che tutto il materiale era stato acquistato dagli stessi a Bologna nei pressi della stazione ferroviaria da alcuni nomadi. Da un successivo controllo di tali utensili - circa 70 pezzi fra trapani, cacciaviti e quant'altro - gli agenti del Commissariato sono riusciti ad accertare che alcuni di questi erano oggetto di furto consumato circa due anni fa all’interno di un cantiere edile di Cesena.

Per tale motivo tutto il materiale è stato sottoposto a sequestro, mentre i due uomini sono stati denunciati a piede libero alla Procura della Repubblica di Ravenna per il reato di ricettazione in concorso. Il Questore di Ravenna, a seguito della immediata segnalazione effettuata dal Commissariato di Polizia di Faenza, ha emesso nei confronti di entrambi la misura di prevenzione del divieto di ritorno nel Comune di Faenza per il periodo di tre anni.

auto1-3

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Dall'Antica Roma al terzo millennio: il mito eterno dei Lom a Merz

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento