In casa un fucile con matricola abrasa e munizioni: arrestato dalla Polizia

L'uomo dovrà rispondere delle accuse di detenzione di arma alterata e clandestina e illecita detenzione di munizioni

Custodiva in casa un fucile calibro 12 con cazza mozzata e con la matricola. Un 60enne calabrese, residente nel comprensorio lughese, è stato arrestato giovedì pomeriggio dagli agenti della Squadra Mobile di Ravenna e del Commissariato di Lugo al termine di un controllo finalizzato a verificare il rispetto delle norme in materia di detenzione di armi. Nel corso della perquisizione i poliziotti hanno anche rinvenuto diverse munizioni calibro 12, diverse cartucce per pistola calibro 6,35 e alcune munizioni per un fucile Flobert, che insieme all'arma sono state sequestrate. L'uomo dovrà rispondere delle accuse di detenzione di arma alterata e clandestina e illecita detenzione di munizioni. In attesa dell'udienza è stato associato agli arresti domiciliari.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Drammatico tamponamento mortale, il disperato volo dell'elicottero non riesce a salvargli la vita

  • Una giovane stilista romagnola conquista il principe Carlo con i suoi abiti

  • Schianto frontale: Panda proiettata nel fosso dopo l'urto, 65enne soccorso con l'elicottero del 118

  • Trova un pezzo di dito nell'involtino primavera: partono le indagini

  • Morte di Maradona, la Pausini: "In Italia fa notizia l'addio a un uomo poco apprezzabile"

  • Lo sfogo di una parrucchiera: "Salone anti-covid, ma le miei clienti non possono più venire"

Torna su
RavennaToday è in caricamento