Martedì, 19 Ottobre 2021
Cronaca

In Cattedrale l’ordinazione sacerdotale di Davide Riminucci: "Essere prete per tutti, questo per me è essenziale"

L’arcivescovo Lorenzo Ghizzoni presiederà la celebrazione che apre il sinodo e il cammino sinodale in Diocesi

Doppia festa, sabato 16 ottobre, per la Diocesi di Ravenna-Cervia. Alle 20,45 in Cattedrale l’arcivescovo, monsignor Lorenzo Ghizzoni, presiederà la celebrazione nella quale verranno ufficialmente aperti il sinodo della Chiesa universale e il cammino sinodale della Chiesa italiana a livello diocesano. Durante la celebrazione verrà inoltre ordinato sacerdote il diacono Davide Riminucci. L’evento sarà parà preceduto da due veglie di preghiera per le vocazioni, in programma sempre alle 20,45: giovedì 14 ottobre nella chiesa di Santa Maria Assunta a Portomaggiore e venerdì 15 a San Simone e Giuda.

43 anni, originario di San Giuseppe Operaio, Riminucci è diacono dal 2017, attualmente in servizio nella parrocchia di Portomaggiore.  Il desiderio di servizio alla Chiesa nasce per lui nell’oratorio salesiano di San Simone e Giuda, oltre una decina di anni fa. Poi la scelta di frequentare l’Issr di Forlì e diventare insegnante di Religione e poi diacono permanente. Ma pian piano in lui si fa strada l’idea di un’altra vocazione di servizio totale a Dio e due anni fa entra nel Seminario regionale per intraprendere il cammino verso il sacerdozio. "Essere prete per tutti, questo per me è essenziale – spiega Riminucci alla vigilia della sua ordinazione - per chi viene in parrocchia e per chi non ci viene: c’è bisogno di annunciare la fede a tutti e per farlo occorre mettersi in gioco al 100%".

Don Davide celebrerà le prime Messe nelle comunità alle quali è più legato: domenica 17 ottobre alle 11,30 nella parrocchia di San Simone e Giuda; domenica 24 ottobre alle 10 nella parrocchia di Santa Maria Assunta a Portomaggiore e domenica 31 alle 11,30 a San Giuseppe Operaio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In Cattedrale l’ordinazione sacerdotale di Davide Riminucci: "Essere prete per tutti, questo per me è essenziale"

RavennaToday è in caricamento